M5S News

Casaleggio prova mettere tutti sull’attenti, il M5S è un inferno: i ribelli vogliono la testa di Di Maio

Troppe liti, troppo “fuoco amico”, il M5S si è trasformato in un polveriera. Per richiamare tutti all’ordine atterra a Roma Davide Casaleggio. Prima la giornata di incontri alla Camera e al Senato. Martedì l’assemblea dei parlamentari con Luigi Di Maio. Sarà quello il momento in cui si capirà quale sono le reali intenzioni dei vertici massimi del Movimento. Grillo (per adesso) resta dietro le quinte.

Casaleggio tasta il polso, deve capire fino a che punto Giggino sia ancora in grado di condurre le truppe. Il pericolo dell’ammutinamento c’è tutto. I rischi sono tanti e Di Maio è sempre più in bilico.