M5S News

Aperture domenicali di supermercati e centri commerciali. C’è l’accordo

Il gruppo del Movimento cinque stelle, tramite la portavoce Maria Cunsolo, chiede all’Amministrazione comunale di “attivarsi, in ogni sede possibile, al fine di opporsi alla realizzazione dell’impianto di gassificazione che dovrebbe essere realizzato in contrada Coda di Volpe nel Comune di Catania.

La mozione è stata messa nero su bianco in una nota inviata ad Amministrazione e Consiglio comunale di Lentini. Il motivo della richiesta è da ricercare in una serie di criticità che gli esponenti del Movimento mettono in fila nella nota.

Tra queste: “La ditta proponente non specifica la provenienza e la quantità dei rifiuti in entrata, i contratti di cessione rifiuti, la quantità di syngas prodotto, la quantità di vapore prodotta, la quantità di elettricità prodotta, il processo di trasformazione da rifiuto a syngas, da syngas a vapore, da vapore a energia elettrica, la compatibilità dei calcoli di produzione con i rifiuti disponibili”

E poi c’è il nodo del luogo dove dovrebbe sorgere l’impianto: “dovrebbe sorgere il termovalorizzatore è a 2 km dall’impianto  di biostabilizzazione in contrada Vaccarizzo, a quasi 2km della discarica di Grotte S.Giorgio, già discarica più grande della Sicilia Orientale – 290 comuni della Sicilia su 390 vi scaricano i loro rifiuti – discarica che ha già ottenuto 3 ampliamenti  e che è in attesa di ottenere le autorizzazioni per un quarto di mc 4.551.050, il più grande ampliamento d’Europa”