M5S News

M5S, sconti sugli abbonamenti under26: "Bene, ma valga anche per i bus"

I cinque stelle: "Il Pd si è appropriato di una nostra proposta. Ci fa piacere. Ma ora resta aperto il nodo dei ragazzi che vivono in territorio svantaggiati"

"Lo sconto del 10% introdotto dalla Regione per abbonamenti degli under 26 su treni regionali e regionali veloci è stato ispirato da un ordine del giorno, a prima firma Federico Valetti, approvato dal Consiglio regionale nell'aprile scorso. Apprezziamo il fatto che la Giunta a guida PD prenda suggerimento dalle nostre proposte, tuttavia avremmo preferito un'applicazione integrale dei nostri atti che prevedevano, ad modello, anche uno sconto per gli abbonamenti degli autobus il cui utilizzo è altrettanto frequente tra i giovani piemontesi, ed in particolare gli studenti". Così Federico Valetti e Francesca Frediani, consiglieri regionali M5S (Valetti è anche vicepresidente della Commissione Trasporti).

"In più occasioni - aggiungono - abbiamo chiesto in Consiglio regionale il reperimento di risorse per il triennio 2017 – 2019 mirate alla riduzione degli abbonamenti studenti sul trasporto pubblico locale (autobus e treni). Due ordini del giorno, a prima firma Francesca Frediani, bocciati dal PD che ora invece fa sue, anche se limitate al trasporto su ferro, le nostre proposte. Intanto gli studenti delle aree disagiate e montane, esclusi dall'area formula e quindi di fatto discriminati, attendono ancora dalla Regioni soluzioni adeguate per uniformare le tariffe. Su questo chiediamo un intervento tempestivo da parte della Regione e non esiteremo a chiedere chiarimenti alla Giunta".

r.g.