M5S News

Postando la foto di quando, nel 2015, il capogruppo pentastellato Andrea Liberati e la collega Maria Grazia Carbonari – in piena campagna elettorale – avevano simbolicamente ‘ripulito’ con spazzole e ramazze l’ingresso della Regione, la Aniello dice la sua senza mezzi termini: «Oggi, dopo meno di quattro anni, il lavoro costante, quotidiano, intenso di due sole persone (Liberati e la Carbonari, ndR), ha contribuito in maniera determinante a fare davvero pulizia in quei luoghi intrisi di malaffare e corruzione. Oggi Salvini viene a Perugia a prendersi i meriti, ma posso garantirvi che la Lega, come altri, hanno contribuito zero alla fine di questo regime cinquantennale. Alle prossime elezioni regionali, migliaia di umbri voteranno la Lega, o altre accozzaglie di centrodestra che mai, mai hanno fatto opposizione, consentendo a questi signorotti di durare così a lungo e portare a termine indisturbati nella malagestio che solo oggi viene a galla. E tutto sarà cambiato perché tutto resti com’era». L’affondo – anche agli alleati di governo – è servito.