M5S News

L'appello del M5S: "Il governo salvi le coste sarde"

Il deputato Perantoni: "L'esecutivo impedisca lo smantellamento delle norme di tutela del paesaggio"

E' l'appello di Mario Perantoni, deputato del MoVimento 5 Stelle, che insieme ai colleghi Alberto Manca, Paola Deiana e Teresa Manzo ha presentato un'interrogazione ai ministeri competenti, considerato che - spiega - "la Giunta regionale a trazione leghista persevera nel suo atteggiamento e domani il Consiglio regionale della Sardegna inizierà l'esame della proposta di legge regionale n.153 del 28 maggio 2020, con la quale si pretenderebbe di interpretare autenticamente il Piano Paesaggistico regionale (Ppr)".

"In pratica - afferma il parlamentare - viene calpestato il dettato costituzionale che agli articoli 9 e 117 garantisce la piena tutela del paesaggio. Ritengo che la salvaguardia del patrimonio naturalistico, ambientale e identitario rappresentato dai litorali isolani debba sempre essere preminente rispetto agli interessi speculativi di pochi".

"Le motivazioni dichiarate sono assolutamente pretestuose e la questione sottesa - il completamento della nuova strada statale 291 Sassari-Alghero, è in fase di risoluzione in seno al Consiglio dei Ministri. Al netto di ogni valutazione di ordine giuridico - conclude Perantoni - questa è 'ennesima dimostrazione della dimensione monotematica e unidirezionale della politica di questa maggioranza, che sembra avere esclusivamente mire speculative e di sfruttamento dei beni comuni, paesaggistici e non. Sono certo che, anche in questo caso, il governo eserciterà il massimo grado di attenzione sull'evolversi dell'iter della proposta di legge, nonostante l'emergenza sanitaria, resta infatti sempre molto alta l'attenzione del Governo anche in materia di ambiente", conclude Perantoni.