M5S News

"Vaccini obbligatori negati agli studenti a Sassari": la denuncia del M5s - L'Unione Sarda.it

"Due sole linee telefoniche, per di più perennemente intasate, e uffici chiusi causa emergenza Covid. Prenotare un appuntamento per poter effettuare un vaccino, persino quelli obbligatori per il rientro a scuola, è diventato quasi impossibile. Il ritorno sui banchi in sicurezza è ancora un'utopia a Sassari, dove, come lamentato da tantissimi genitori prendere un appuntamento per una vaccinazione è diventata una corsa ad ostacoli."

È l'allarme lanciato dalla capogruppo del M5S Desirè Manca, che pone la questione al centro di una mozione presentata in Consiglio regionale e che impegna il Presidente Solinas e la Giunta ad istituire nuove ed ulteriori linee telefoniche per poter gestire le numerose richieste di appuntamenti.

"Tutti gli appuntamenti per le vaccinazioni, sia quelle facoltative che obbligatorie, calendarizzati da febbraio in poi sono stati annullati. Le attività da parte della Assl sono ripartite il 22 giugno scorso, ma esclusivamente previa prenotazione telefonica. Ma come devono comportarsi oggi i genitori se incontrare gli ambulatori è un'impresa impossibile? Cosa devono fare queste mamme e questi papà che rischiano di non poter mandare i propri figli a scuola?", spiega Manca.

"La Regione si attivi immediatamente per permettere un ritorno sui banchi puntuale e sicuro per tutti gli scolari sassaresi - prosegue Manca -. Nessun bambino deve restare a casa perché non ha potuto sottoporsi a vaccino. Pertanto chiedo che vengano immediatamente dedicate nuove linee telefoniche e che venga altresì ampliata la fascia oraria prevista per le chiamate da parte degli utenti".