M5S News

Stop all'ospedale unico, M5S Fano: "Vittoria, ora al lavoro per una sanità pubblica e di qualità"

Fano 18/11/2020 - Dieci anni di battaglie portate avanti con coerenza, preparazione e tenacia dai banchi dell’opposizione hanno finalmente consentito di mandare a segno un risultato storico. Grazie a una mozione presentata dalla nostra capogruppo in consiglio regionale Marta Ruggeri, ufficialmente in carica da poco più di un mese, poi emendata e sottoscritta anche dalla maggioranza, l’Assemblea Legislativa delle Marche ha archiviato l’annosa vicenda dell’ospedale unico di Muraglia. Non è stato un traguardo scontato, ma la nuova classe dirigente marchigiana, su sollecito del Movimento 5 Stelle, ha trovato il coraggio di dar seguito alle promesse elettorali e di rispettare una sensibilità ormai radicata nel nostro territorio.

Questa vittoria non è solo appannaggio di una parte politica, ma rappresenta il frutto di una mobilitazione che fuori dalle istituzioni, nel tempo, ha coinvolto anche diversi attori della società civile, tra comitati, associazioni e movimenti, e una rete articolata di cittadini che credono in una sanità pubblica, diffusa sul territorio e di qualità. Se in passato, dentro i palazzi, spesso ci siamo ritrovati isolati nel portare avanti queste rivendicazioni, l’opera di informazione e sensibilizzazione fatta negli anni ha portato all’ampia convergenza registrata ieri, con buona pace di una “sinistra” che ha definitivamente smarrito i propri riferimenti valoriali.

Rinnovando i nostri ringraziamenti alla consigliera Ruggeri, ora ci mettiamo subito al lavoro per partecipare attivamente alla revisione del piano sanitario, nell’ottica della riorganizzazione e del potenziamento di una rete di servizi capillare e in mano pubblica, garantendo efficacia ed efficacia nell’interesse dei cittadini, e non delle lobby.