M5S News

Busto Arsizio: per il M5S l’inceneritore va spento al più presto

In Lombardia continuano a bussare fatti gravissimi che chiedono, con crescente forza, la dismissione dell’inceneritore di Busto Arsizio. Per il Movimento 5 Stelle dopo l’incendio l’inceneritore “deve essere spento al più presto”

Il Consigliere regionale del M5S Lombardia Roberto Cenci ha depositato una mozione urgente per chiedere l’immediata chiusura dell’inceneritore ACAM. Il Movimento 5 stelle chiede, contestualmente al rogo che si è verificato presso l’inceneritore, di “provvedere ai più accurati controlli sulla qualità dell’aria della zona dell’impianto ACCAM presso il quale si è verificato l’incidente” e di prevedere in Lombardia “la dismissione progressiva degli impianti di incenerimento, a partire dagli impianti più vecchi e per i quali è già stata espressa una volontà di dismissione, proprio come ACCAM”.

Ancora, l’atto chiede che la Lombardia obblighi alla installazione di telecamere con presidio h 24 presso gli impianti di trattamento rifiuti.

Cenci dichiara: “L’inceneritore è al capolinea, da tempo, con i comitati e gli attivisti, siamo in prima linea nella richiesta della sua dismissione. La Lombardia importa rifiuti perché ha troppa capacità d’incenerimento. Accam è sacrificabile immediatamente e la sua chiusura migliorerà le condizioni ambientali di Varese e Provincia e della Lombardia, tra le regioni più inquinate d’Europa. Il futuro è solo nel riciclo e nel riuso” .