M5S News

i dirigenti scolastici applicano la riforma

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, sabato 07.09.2019 alle ore 19:11

A CHE COSA STO PENSANDO?

Sto pensando di dirti qualcosa:

- Che il PD NON HA VINTO LE ELEZIONI!
- Che il PD si trova in quel posto al governo del Paese perché Salvini Matteo gliel'ha permesso mettendoselo, da solo, in quel posto!
- che il PD deve ringraziare Salvini e non deve sconvolgere il programma del M5S che ha vinto le Elezioni, Cara Madame le Ministre, De Micheli!!!

E, a te che mi chiedi "a che cosa sto pensando",

Ti dico qualcosa che riguarda
il pregiudizio e l'ignoranza degli Italiani duri a morire:

1) "TU NON PUOI AVERE L'ASILO POLITICO
PERCHE' NON SCAPPI DA UN PAESE IN GUERRA";

2) "TU NON PUOI AVERE UNA CARTA DI CREDITO";

2_bis)"LA CASA POPOLARE NON L'AVRAI MAI!";

3) "TU NON PUOI ESSERE UN PROFESSORE
DI RUOLO PERCHE' NON HAI VINTO UN
CONCORSO PUBBLICO".

Mi fermerò a commentare solo l'ultima frase che nessuno me l'ha detto espressamente; però, è un pensiero che è stato messo in pratica da numerosi Dirigenti Scolastici milanesi, di cui almeno 7 teste*(1)*(2) sono CADUTE dal 2013 al 2019 (alcuni insegnanti supplenti, miei colleghi, con 15, 20 anni, e anche di più di precariato, si sono ritenuti, a torto, essere stati scavalcati da chi non aveva vinto un concorso pubblico) che si sono rifiutati di assumermi violando la legge( il combinato disposto dell'Art.1 della legge n.107/2015 commi, 79, 95 e 99) e le disposizioni del MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - in applicazione del "LaBuonaScuola", la legge di Riforma del governo Renzi che dispone che gli insegnanti in possesso di una Abilitazione all'insegnamento in una disciplina, possono essere nominati di ruolo in un'altra disciplina, di cui non sono abilitati se sono in possesso di una specializzazione o un dottorato di ricerca in quella materia, in mancanza di docenti abilitati disponibili nelle graduatorie provinciali:
LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79.
A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017, ……….
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.
*(1) di queste , almeno 7 teste CADUTE, la più importante e più decisiva, è quella della Preside Rosanna DI GENNARO dell'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano , in Via Polesine n°12/14, dove ho firmato, in data 30.09.2013, il Provvedimento/Lettera di Nomina a Insegnante di Ruolo. Di conseguenza, così agendo, essa ha ostacolato il Procedimento del mio Passaggio di ruolo.
*(2) le teste CADUTE sono 7 perché mi ero dimenticato quella di Giacomo MERLO, quella della Maestra Maria Teresa, il mio primo Tutor( il mio secondo Tutor al Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni, Silvia MAZZZI, pare che sia ancora in servizio) all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano, e quella di Dario D'ANDREA, Preside, da più di 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), che dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo - anno scolastico 2015/2016 - che ho superato brillantemente,
Egli ha sempre negato, che io fossi stato assunto di ruolo. E, si era messo d'accordo con il Provveditorato agli Studi di Milano, diretto dal Dottorissimo Marco BUSSETTI, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano, in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 07 settembre 2019 alle ore 10:17.

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Milano, sabato 07.09.2019 alle ore 19:11

buongiorno,

A CHE COSA STO PENSANDO?

Sto pensando di dirti qualcosa:

- Che il PD NON HA VINTO LE ELEZIONI!
- Che il PD si trova in quel posto al governo del Paese perché Salvini Matteo gliel'ha permesso mettendoselo, da solo, in quel posto!
- che il PD deve ringraziare Salvini e non deve sconvolgere il programma del M5S che ha vinto le Elezioni, Cara Madame le Ministre, De Micheli!!!

E, a te che mi chiedi "a che cosa sto pensando",

Ti dico qualcosa che riguarda
il pregiudizio e l'ignoranza degli Italiani duri a morire:

1) "TU NON PUOI AVERE L'ASILO POLITICO
PERCHE' NON SCAPPI DA UN PAESE IN GUERRA";

2) "TU NON PUOI AVERE UNA CARTA DI CREDITO";

2_bis)"LA CASA POPOLARE NON L'AVRAI MAI!";

3) "TU NON PUOI ESSERE UN PROFESSORE
DI RUOLO PERCHE' NON HAI VINTO UN
CONCORSO PUBBLICO".

Mi fermerò a commentare solo l'ultima frase che nessuno me l'ha detto espressamente; però, è un pensiero che è stato messo in pratica da numerosi Dirigenti Scolastici milanesi, di cui almeno 7 teste*(1)*(2) sono CADUTE dal 2013 al 2019 (alcuni insegnanti supplenti, miei colleghi, con 15, 20 anni, e anche di più di precariato, si sono ritenuti, a torto, essere stati scavalcati da chi non aveva vinto un concorso pubblico) che si sono rifiutati di assumermi violando la legge( il combinato disposto dell'Art.1 della legge n.107/2015 commi, 79, 95 e 99) e le disposizioni del MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - in applicazione del "LaBuonaScuola", la legge di Riforma del governo Renzi che dispone che gli insegnanti in possesso di una Abilitazione all'insegnamento in una disciplina, possono essere nominati di ruolo in un'altra disciplina, di cui non sono abilitati se sono in possesso di una specializzazione o un dottorato di ricerca in quella materia, in mancanza di docenti abilitati disponibili nelle graduatorie provinciali:
LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79.
A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017,
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.
*(1) di queste , almeno 7 teste CADUTE, la più importante e più decisiva, è quella della Preside Rosanna DI GENNARO dell'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano , in Via Polesine n°12/14, dove ho firmato, in data 30.09.2013, il Provvedimento/Lettera di Nomina a Insegnante di Ruolo. Di conseguenza, così agendo, essa ha ostacolato il Procedimento del mio Passaggio di ruolo.

*(2) le teste CADUTE sono 7 perché mi ero dimenticato quella di Giacomo MERLO, quella Maestra Maria Teresa, il mio primo Tutor( il mio secondo Tutor al Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni, Silvia MAZZI, pare che sia ancora in servizio) all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano, e quella di Dario D'ANDREA, Preside, da più di 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), che dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo - anno scolastico 2015/2016 - che ho superato brillantemente,
Egli ha sempre negato, anche per iscritto, che io fossi stato assunto di ruolo. Tale Preside coglione e testa di katso, si era messo d'accordo con il Provveditorato agli Studi di Milano, diretto dal Dottorissimo Marco BUSSETTI, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano,in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.



Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Milano, sabato 07.09.2019 alle ore 19:11

buongiorno,

A CHE COSA STO PENSANDO?

Sto pensando di dirti qualcosa:

- Che il PD NON HA VINTO LE ELEZIONI!
- Che il PD si trova in quel posto al governo del Paese perché Salvini Matteo gliel'ha permesso mettendoselo, da solo, in quel posto!
- che il PD deve ringraziare Salvini e non deve sconvolgere il programma del M5S che ha vinto le Elezioni, Cara Madame le Ministre, De Micheli!!!

E, a te che mi chiedi "a che cosa sto pensando",

Ti dico qualcosa che riguarda
il pregiudizio e l'ignoranza degli Italiani duri a morire:

1) "TU NON PUOI AVERE L'ASILO POLITICO
PERCHE' NON SCAPPI DA UN PAESE IN GUERRA";

2) "TU NON PUOI AVERE UNA CARTA DI CREDITO";

2_bis)"LA CASA POPOLARE NON L'AVRAI MAI!";

3) "TU NON PUOI ESSERE UN PROFESSORE
DI RUOLO PERCHE' NON HAI VINTO UN
CONCORSO PUBBLICO".

Mi fermerò a commentare solo l'ultima frase che nessuno me l'ha detto espressamente; però, è un pensiero che è stato messo in pratica da numerosi Dirigenti Scolastici milanesi, di cui almeno 7 teste*(1) sono CADUTE dal 2013 al 2019 (alcuni insegnanti supplenti, miei colleghi, con 15, 20 anni, e anche di più di precariato, si sono ritenuti, a torto, essere stati scavalcati da chi non aveva vinto un concorso pubblico) che si sono rifiutati di assumermi violando la legge( il combinato disposto dell'Art.1 della legge n.107/2015 commi, 79, 95 e 99) e le disposizioni del MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - in applicazione del "LaBuonaScuola", la legge di Riforma del governo Renzi che dispone che gli insegnanti in possesso di una Abilitazione all'insegnamento in una disciplina, possono essere nominati di ruolo in un'altra disciplina, di cui non sono abilitati se sono in possesso di una specializzazione o un dottorato di ricerca in quella materia, in mancanza di docenti abilitati disponibili nelle graduatorie provinciali:
LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79.
A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017, ……….
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.
*(1) di queste , almeno 7 teste CADUTE, la più importante e più decisiva, è quella della Preside Rosanna DI GENNARO dell'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano , in Via Polesine n°12/14, dove ho firmato, in data 30.09.2013, il Provvedimento/Lettera di Nomina a Insegnante di Ruolo. Di conseguenza, così agendo, essa ha ostacolato il Procedimento del mio Passaggio di ruolo.

*(2) le teste CADUTE sono 7 perché mi ero dimenticato quella di Giacomo MERLO, quella della Maestra Maria Teresa, il mio primo Tutor( il mio secondo Tutor al Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni, Silvia MAZZI, pare che sia ancora in servizio) all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano, e quella di Dario D'ANDREA, Preside, da più di 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), che dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo - anno scolastico 2015/2016 - che ho superato brillantemente,
Egli ha sempre negato, anche per iscritto, che io fossi stato assunto di ruolo. Tale Preside coglione e testa di katso, si era messo d'accordo con il Provveditorato agli Studi di Milano, diretto dal Dottorissimo Marco BUSSETTI, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano, in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Mwalimu Yakobo:

Milano, sabato 07.09.2019 alle ore 19:11

buongiorno,

A CHE COSA STO PENSANDO?

Sto pensando di dirti qualcosa:

- Che il PD NON HA VINTO LE ELEZIONI!
- Che il PD si trova in quel posto al governo del Paese perché Salvini Matteo gliel'ha permesso mettendoselo, da solo, in quel posto!
- che il PD deve ringraziare Salvini e non deve sconvolgere il programma del M5S che ha vinto le Elezioni, Cara Madame le Ministre, De Micheli!!!

E, a te che mi chiedi "a che cosa sto pensando",

Ti dico qualcosa che riguarda
il pregiudizio e l'ignoranza degli Italiani duri a morire:

1) "TU NON PUOI AVERE L'ASILO POLITICO
PERCHE' NON SCAPPI DA UN PAESE IN GUERRA";

2) "TU NON PUOI AVERE UNA CARTA DI CREDITO";

2_bis)"LA CASA POPOLARE NON L'AVRAI MAI!";

3) "TU NON PUOI ESSERE UN PROFESSORE
DI RUOLO PERCHE' NON HAI VINTO UN
CONCORSO PUBBLICO".

Mi fermerò a commentare solo l'ultima frase che nessuno me l'ha detto espressamente; però, è un pensiero che è stato messo in pratica da numerosi Dirigenti Scolastici milanesi, di cui almeno 7 teste*(1)*(2) sono CADUTE dal 2013 al 2019 (alcuni insegnanti supplenti, miei colleghi, con 15, 20 anni, e anche di più di precariato, si sono ritenuti, a torto, essere stati scavalcati da chi non aveva vinto un concorso pubblico) che si sono rifiutati di assumermi violando la legge( il combinato disposto dell'Art.1 della legge n.107/2015 commi, 79, 95 e 99) e le disposizioni del MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - in applicazione del "LaBuonaScuola", la legge di Riforma del governo Renzi che dispone che gli insegnanti in possesso di una Abilitazione all'insegnamento in una disciplina, possono essere nominati di ruolo in un'altra disciplina, di cui non sono abilitati se sono in possesso di una specializzazione o un dottorato di ricerca in quella materia, in mancanza di docenti abilitati disponibili nelle graduatorie provinciali:
LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79.
A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017,
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.
*(1) di queste , almeno 7 teste CADUTE, la più importante e più decisiva, è quella della Preside Rosanna DI GENNARO dell'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano , in Via Polesine n°12/14, dove ho firmato, in data 30.09.2013, il Provvedimento/Lettera di Nomina a Insegnante di Ruolo. Di conseguenza, così agendo, essa ha ostacolato il Procedimento del mio Passaggio di ruolo.

*(2) le teste CADUTE sono 7 perché mi ero dimenticato quella di Giacomo MERLO, quella della Maestra Maria Teresa, il mio primo Tutor( il mio secondo Tutor al Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni, Silvia MAZZI, pare che sia ancora in servizio) all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano, e quella di Dario D'ANDREA, Preside, da più di 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), che dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo - anno scolastico 2015/2016 - che ho superato brillantemente,
Egli ha sempre negato, anche per iscritto, che io fossi stato assunto di ruolo. Tale Preside coglione e testa di katso, si era messo d'accordo con il Provveditorato agli Studi di Milano, diretto dal Dottorissimo Marco BUSSETTI, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano, in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.



Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Mwalimu Yakobo:

Milano, sabato 07.09.2019 alle ore 19:11

buongiorno,

A CHE COSA STO PENSANDO?

Sto pensando di dirti qualcosa:

- Che il PD NON HA VINTO LE ELEZIONI!
- Che il PD si trova in quel posto al governo del Paese perché Salvini Matteo gliel'ha permesso mettendoselo, da solo, in quel posto!
- che il PD deve ringraziare Salvini e non deve sconvolgere il programma del M5S che ha vinto le Elezioni, Cara Madame le Ministre, De Micheli!!!

E, a te che mi chiedi "a che cosa sto pensando",

Ti dico qualcosa che riguarda
il pregiudizio e l'ignoranza degli Italiani duri a morire:

1) "TU NON PUOI AVERE L'ASILO POLITICO
PERCHE' NON SCAPPI DA UN PAESE IN GUERRA";

2) "TU NON PUOI AVERE UNA CARTA DI CREDITO";

2_bis)"LA CASA POPOLARE NON L'AVRAI MAI!";

3) "TU NON PUOI ESSERE UN PROFESSORE
DI RUOLO PERCHE' NON HAI VINTO UN
CONCORSO PUBBLICO".

Mi fermerò a commentare solo l'ultima frase che nessuno me l'ha detto espressamente; però, è un pensiero che è stato messo in pratica da numerosi Dirigenti Scolastici milanesi, di cui almeno 7 teste*(1)*(2) sono CADUTE dal 2013 al 2019 (alcuni insegnanti supplenti, miei colleghi, con 15, 20 anni, e anche di più di precariato, si sono ritenuti, a torto, essere stati scavalcati da chi non aveva vinto un concorso pubblico) che si sono rifiutati di assumermi violando la legge( il combinato disposto dell'Art.1 della legge n.107/2015 commi, 79, 95 e 99) e le disposizioni del MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - in applicazione del "LaBuonaScuola", la legge di Riforma del governo Renzi che dispone che gli insegnanti in possesso di una Abilitazione all'insegnamento in una disciplina, possono essere nominati di ruolo in un'altra disciplina, di cui non sono abilitati se sono in possesso di una specializzazione o un dottorato di ricerca in quella materia, in mancanza di docenti abilitati disponibili nelle graduatorie provinciali:
LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79.
A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017,
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.
*(1) di queste , almeno 7 teste CADUTE, la più importante e più decisiva, è quella della Preside Rosanna DI GENNARO dell'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano , in Via Polesine n°12/14, dove ho firmato, in data 30.09.2013, il Provvedimento/Lettera di Nomina a Insegnante di Ruolo. Di conseguenza, così agendo, essa ha ostacolato il Procedimento del mio Passaggio di ruolo.

*(2) le teste CADUTE sono 7 perché mi ero dimenticato quella di Giacomo MERLO, quella della Maestra Maria Teresa, il mio primo Tutor( il mio secondo Tutor al Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni, Silvia MAZZI, pare che sia ancora in servizio) all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano, e quella di Dario D'ANDREA, Preside, da più di 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), che dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo - anno scolastico 2015/2016 - che ho superato brillantemente,
Egli ha sempre negato, anche per iscritto, che io fossi stato assunto di ruolo. Tale Preside coglione e testa di katso, si era messo d'accordo con il Provveditorato agli Studi di Milano, diretto dal Dottorissimo Marco BUSSETTI, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano,in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.



Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

: Provvedimento Passaggio di Ruolo
Provvedimento Passaggio di Ruolo
LA LEGGE 13-07-2015 n.107, Art.1 comma 79,
NON SI VIOLA IMPUNEMENTE;

I seguenti Dirigenti Scolastici milanesi , sono stati scacciati via dal ruolo di Professore Dirigente per avere violato la suddetta Legge di Riforma ed essersi rifiutati di confermare la mia assunzione di ruolo disposta dal MIUR di Roma.

1) Giacomo MERLO, Preside reggente, all'Istituto Comprensivo "Fabio Filzi" di Milano.
Egli, nel 2013, ha emesso un Decretino di depennamento dalle graduatorie per punirmi, per avere preteso che il mio Contratto di supplenza fosse determinato nei termini di scadenza.

2) Dario D'ANDREA, Preside da più 20 anni, del Liceo "Erasmo da Rotterdam" - Sede Definitiva per TRASFERIMENTO - di Sesto San Giovanni(Mi);
Dopo avermi fatto fare l'anno di prova per il Passaggio di ruolo, che ho superato brillantemente, nominandomi anche un Tutor che era la Professoressa Mazzi,
Egli ha sempre negato, che io fossi stato TRASFERITO per il Passaggio di ruolo. E, si era messo d'accordo con il Dottorissimo Marco BUSSETTI del Provveditorato agli Studi di Milano, per un mio trasferimento d'ufficio FITTIZIO verso l'Istituto "Bertarelli- Ferraris" di Milano, in attesa della MIA SCOMPARSA, per UCCISIONE E OCCULTAMENTO DEL CADAVERE, che era stata programmata da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" di Milano Corvetto sin dal 1999.

3) CATALANO Amalia, Preside dell'Istituto Superiore "Bertarelli-Ferraris" di Milano in Corso di Porta Romana, 110,
Non ha reso effettivo il Provvedimento del mio trasferimento firmato in data 10.01.2017;

4) FERRANDINO Elvira, Preside dell'Istituto Comprensivo "Jacopo Barozzi" di Milano……
Non ha reso effettivo il Provvedimento di Assegnazione Sede DEFINITIVA firmato in data 10.10.2014;

5) ATTIMONELLI Marina, Preside dell'Istituto Comprensivo "Luigi Galvani" di Milano….
Non ha proseguito il Provvedimento di Assegnazione Sede PROVVISORIA del 30.09.2013 presso l'I.C. "Marcello Candia" di Milano;

6) La Maestra Maria Teresa, mio primo Tutor all'Istituto Comprensivo "Marcello Candia" di Milano in Via Polesine n°12/14

7) DI GENNARO Rossana, Preside dell'Istituto Comprensivo " Marcello Candia" di Milano in Via Polesine,12/14;
Non ha reso effettivo il Provvedimento di assunzione a tempo indeterminato, Sede PROVVISORIA, nonostante il rilascio della
Copia della Lettera di Nomina a insegnante di ruolo che ho firmato in data 30.09.2013...

Si ritiene che il RESPONSABILE N°1, di tutti questi illeciti penali e civili, SIA STATO IL COMMISSARIATO MECENATE
che nel 2010, mi aveva rilasciato un Permesso di Soggiorno FALSO in vista di espellermi dall'Italia……….
Quando i criminali mafiosi travestiti da polizia di Stato( tre poliziotti: Salvatore DE GIORGI, Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO, in servizio al Commissariato Mecenate, e due carabinieri della Caserma di Viale Umbria n° 62 a Milano) e dall'abito sacerdotale( l'ultra novantenne, don Cesare VOLONTE' di Lacchiarella(Mi)),

Hanno realizzato che io non potevo essere espulso dall'Italia in quanto ero un Rifugiato politico riconosciuto , a Roma nel 2000, ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche,
Hanno deciso di SEQUESTRARMI..
Piuttosto che
RESTITUIRMI tutti miei Beni mobili ed immobili, in primis, la mia Residenza anagrafica milanese, attuale e pregressa, di Corso Lodi, 111.

*(5) Era al suo primo anno scolastico 2014/2015 a dirigere l'Istituto Comprensivo Statale, e si è rifiutata di confermare
la mia assunzione dell'anno precedente. Di conseguenza, ha impedito il Passaggio di ruolo….
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, giovedì 13.09.2019 alle ore 11:57

LETTERA APERTA AL DOTTOR DARIO D'ANDREA, PRESIDE DEL LICEO "ERASMO DA ROTTERDAM" DI SESTO SAN GIOVANNI.

Caro Professore D'ANDREA Dario

ADESSO:

- Che le Banche, principalmente la Banca ING DIRECT di Milano con Sede legale in Via Fulvio Testi n. 250,
Tuoi correi nei reati gravi contro la P.A., contro il Patrimonio, contro la mia persona,
Sono state condannate, in via definitiva, a risarcirmi il danno con il massimo previsto dalla legge sui Depositi( euro 100.000/Centomila);

- Che la Preside CATALANO Amalia dell'Istituto Superiore "Bertarelli-Ferraris" di Milano, che tu hai utilizzato, d'accordo con il Provveditorato agli Studi
di Milano, per un mio TRASFERIMENTO FITTIZIO in attesa
della mia UCCISIONE pianificata da anni,
E' STATA SCACCIATA,
SPERI di essere l'unico a non dovere pagare anche dal punto di vista civilistico?

Visto che anche tu, Egregio Dottore, invece di usare la tua testa e il tuo cervello,
Hai preferito tenere la tua testa e il tuo cervello nel buco del culo del Parroco di nome don Cesare VOLONTE' di Lacchiarella(Mi) che è più NEGRIERE che missionario d'Africa,

Ti rinfresco la memoria:

1) Ti ricordi che in data 29.01.2016, mi hai regolarmente fatto fare un anno di prova, che ho superato brillantemente; eppure hai sempre negato la mia
assunzione di Ruolo?
2) Ti ricordi che in un Collegio docenti del mese di Marzo 2016, avevi fatto deliberare su un Soggiorno di Vacanza/Studio da fare all'estero entro
il mese di Dicembre 2016(anno in cui il mio Contratto di MUTUO è stato ESTINTO)durante il quale il Professor SAYUMWE Jacques doveva essere UCCISO?
3) Ti ricordi che in data 11 luglio 2016, invece di dichiarare all'INPS la mia assunzione che doveva effettuarsi il 01.07.2016, hai FALSAMENTE,
dichiarato all'INPS(Istituto Nazionale di Previdenza Sociale)che il mio rapporto di lavoro era cessato per raggiunti limiti di età - ho due anni meno di Te - lavorativa?

4) Ti ricordi, Egregio Dottore, che nella suddetta FALSA dichiarazione, hai disposto che il beneficiario del mio TFR - Trattamento di Fine Rapporto -
era la mia ex convivente, che è una donna italiana di 73 anni, invalida psichica al 100% nella forma di schizofrenia paranoide, a cui le Banche hanno intestato, in modo FITTIZIO, la mia Residenza anagrafica milanese di Corso Lodi n°111?

TANTO PREMESSO,
Ti informo che se tu procedi, immediatamente senza ritardo al:
a) Reintegro nella mia Cattedra A019;
b) Accreditamento di tutti i miei stipendi arretrati compresi gli interessi maturati,
Avrai dei benefici processuali previsti dalla legge.

Con osservanza.
Milano, 13 settembre 2019 alle ore 12:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, sabato 14.09.2019 alle ore 11:57
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana:


LETTERA APERTA
AL DOTTOR DARIO D'ANDREA,
PRESIDE DEL LICEO "ERASMO DA ROTTERDAM" DI SESTO SAN GIOVANNI(Mi).

Caro Professore D'ANDREA Dario

ADESSO:

- Che le Banche, principalmente la Banca ING DIRECT di Milano con Sede legale in Via Fulvio Testi n. 250,
Tuoi correi nei reati gravi contro la P.A., contro il Patrimonio, contro la mia persona,
Sono state condannate, in via definitiva, a risarcirmi il danno con il massimo previsto dalla legge sui Depositi( euro 100.000/Centomila);

- Che la Preside CATALANO Amalia dell'Istituto Superiore "Bertarelli-Ferraris" di Milano, che tu hai utilizzato, d'accordo con il Provveditorato agli Studi
di Milano, per un mio TRASFERIMENTO FITTIZIO in attesa
della mia UCCISIONE pianificata da anni,
E' STATA SCACCIATA,

- Che lo stupido fallito, l'ex padrone di casa, TOFFALI Giorgio/
MAZZOLLA Ludovica,
Le Banche che non fanno i MUTUI in nero,
gli hanno fatto confiscare due case,
SPERI,
Egregio Dottore,
di essere l'unico a non dovere pagare neanche
dal punto di vista civilistico?

Visto che anche tu, Egregio Dottore,
invece di usare la tua testa e il tuo cervello, come si deve,
Hai preferito tenere la tua testa e il tuo cervello nel buco del culo del Parroco di nome don Cesare VOLONTE' di Lacchiarella(Mi) che è più NEGRIERE che missionario d'Africa,

Ti rinfresco la memoria:

1) Ti ricordi che in data 29.01.2016, mi hai regolarmente fatto fare un anno di prova, che ho superato brillantemente; eppure hai sempre negato il mio TRASFERIMENTO per il Passaggio
di Ruolo?

2) Ti ricordi che in un Collegio docenti del mese di Marzo 2016, avevi fatto deliberare su un Soggiorno di Vacanza/Studio da fare all'estero entro il mese di Dicembre 2016(il mese in cui è stato ESTINTO il mio Contratto di MUTUO )durante il quale il Professor SAYUMWE Jacques doveva essere UCCISO?

3) Ti ricordi che in data 11 luglio 2016, invece di dichiarare all'INPS la mia assunzione che doveva effettuarsi il 01.07.2016, hai FALSAMENTE,
dichiarato all'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale che il mio rapporto di lavoro era cessato per raggiunti limiti di età - ho due anni meno di Te - lavorativa?

4) Ti ricordi, Egregio Dottore, che nella suddetta FALSA Dichiarazione in Atto pubblico, hai disposto che il beneficiario del mio TFR - Trattamento di Fine Rapporto -
era la mia ex convivente, che è una donna italiana di 73 anni, invalida psichica al 100% nella forma di schizofrenia paranoide, a cui le Banche hanno intestato, in modo FITTIZIO, la mia Residenza anagrafica milanese di Corso Lodi n°111?

TANTO PREMESSO,
Ti informo che se tu procedi, immediatamente senza ritardo al:
a) Reintegro nella mia Cattedra ex A019;
b) Accreditamento di tutti i miei stipendi arretrati compresi gli interessi maturati,
Avrai dei benefici processuali previsti dalla legge.

Con osservanza.
Milano, 13 settembre 2019 alle ore 12:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, domenica 15.09.2019 alle ore 10:25
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto
Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana:

"INGIUSTAMENTE LICENZIATO
DA CATALANO AMALIA O
DA DARIO D'ANDREA?"

buongiorno,
Col passare del tempo
Ora, la situazione del labirinto scolastico italiano, mi è pò più chiara di prima:
Dunque,
1) in data 07.02.2013, al mio secondo Contratto di supplenza, ho firmato un contratto di lavoro a TEMPO DETERMINATO con il MIUR tramite l'Istituto Comprensivo "Fabio Filzi"(Dirigente Scolastico reggente, Giacomo MERLO) di Milano senza l'apposizione del termine di scadenza del rapporto;
2) in data 30.09.2013, il mio contratto di supplenza è stato convertito, quale sanzione, in un contratto A TEMPO INDETERMINATO presso l'I.C."Marcello Candia"(Dirigente Scolastico reggente, Maria BARIATTI) di Milano, e quindi la Nomina era in Sede PROVVISORIA;
3) in data 10.10.2014, mi è stato assegnata d'ufficio una Sede DEFINITIVA presso l'Istituto Comprensivo " Jacopo Barozzi"( Dirigente Scolastico titolare, Elvira FERRANDINO) di Milano;
4) in data 29.01.2016 , mi sono trasferito in Sede DEFINITIVA al Liceo "Erasmo da Rotterdam"(Dirigente Scolastico titolare da più 20 anni, Dario D'ANDREA) di Sesto San Giovanni per il Passaggio di ruolo;
5) il 10.01.2017, è stato costituito, ai miei danni , un TRIANGOLO DIABOLICO composto da D'ANDREA Dario,
CATALANO Amalia, e BUSSETTI Marco che dirigeva il Provveditorato agli Studi di Milano, con un mio TRASFERIMENTO d'ufficio FITTIZIO, per costringermi a firmare un contratto di supplenza che avrebbe ANNULLATO sia la mia assunzione del 30.09.2013 all'I.C. Marcello Candia, sia il Passaggio di ruolo del 29.01.2016 al Liceo Erasmo, che non si erano ancora perfezionate in quanto i 2 Presidi coinvolti si erano rifiutati di registrarmi a sistema come docente assunto a tempo indeterminato.
La preside CATALANO Amalia, titolare e non reggente, dell'Istituto Superiore "Bertarelli-Ferraris" di Milano, è arrivata , per fino ad emettere un Decreto di depennamento( NULLO e senza effetti nei miei confronti)da tutte le graduatorie delle 20/venti Scuole milanesi dove ero inserito, perché avevo rifiutato di firmare un Contratto di supplenza; mentre ero già professore di ruolo assunto - per reintegro - in data 07.02.2013.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 15 settembre 2019 alle ore 11:01

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, domenica 15.09.2019 alle ore 16:16
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana:

"GIACOMO MERLO
DELL' "I.T.S.O.S. "ALBE STEINER"*(1) DI MILANO E'
IL PRIMO DIRIGENTI SCOLASTICO CHE
SI E' ACCANITO CONTRO DI ME; ED E'
IL PRIMO PRESIDE ED ESSERE STATO SCACCIATO"

buongiorno,
Degli almeno 7/Sette Dirigenti Scolastici milanesi che sono stati cacciati via,
Giacomo MERLO, L' ex Preside dell' Istituto Tecnico Statale ad Ordinamento Speciale,"ALBE STEINER" di Milano,
E' stato il primo ad essere scacciato , nel 2013, quando era Dirigente reggente dell'Istituto Comprensivo "Fabio Filzi" di Milano, dove avevo firmato un contratto di lavoro a tempo determinato senza l'apposizione del termine di scadenza. Il mio contratto di lavoro a termine, poi, con una domanda stragiudiziale, senza scomodare il Giudice ordinario del Lavoro,
E' stato convertito in un Contratto di lavoro a tempo indeterminato in data 30.09.2013 presso l'Istituto Comprensivo
"Marcello Candia" di Milano in Via Polesine n°12/14.
Per punirmi, per la mia pretesa ad avere un Contratto definito nei termini,
Il Preside G. MERLO ha emesso un ingiusto ed illegittimo Decretino di depennamento da tutte le graduatorie di Milano che , contrariamente*(2) a quello che fu emesso dalla Preside CATALANO Amalia, nel 2017, ha avuto degli effetti negativi in quanto in quell'anno 2013, non ho potuto fare le supplenze. In quell'anno, solo un Preside bravo di nome Andrea GATTI dell'Istituto Comprensivo "Luigi Galvani" di Milano, mi ha assunto come docente fuori graduatoria…..
In quella Scuola "Fabio Filzi" di Via Ravenna a Milano , oltre ad avere un contratto non chiaro , non scritto bene, avevo una Classe , la 2° B Elementare , con dei bambini difficili: uno , in particolare, che mi è stato detto che aveva assistito all'arresto dei genitori per droga, disturbava molto in Classe. Un giorno, la mattina del 07.03.2013, il ragazzino mi ha costretto a presentare le mie dimissioni in Segreteria perché mi aveva dato dei calci in Classe durante la lezione.
*(1)l'attuale Preside, Domenico BALBI, amico di Dario D'ANDREA, l'ho denunciato nel 2016; ed è, quindi, da aggiungere nel lungo elenco dei Dirigenti Scolastici milanesi licenziabili per essersi rifiutato di assumermi dopo tre convocazioni dove l'unico candidato abilitato ero io.
*(2) mica tanto: nel mese di Maggio 2017, ho perso una occasione di un incarico di supplenza , presso un Liceo delle Scienze umane perché risultavo essere stato cancellato con il Decretino emesso dalla CATALANO Amalia...

Non ho altro da aggiungere.
In fine.
Milano, 15 settembre 2019 alle ore 17:17

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, lunedì 16.09.2019 alle ore 09:57
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana:

I.T.S.O.S. "ALBE STEINER"

DOTTOR BALBI DOMENICO,
PERCHE' MI HAI RUBATO LA MIA CATTEDRA NEL 2016?
lO SAI CHE TI HO DENUNCIATO?

buongiorno,
Questa mattina di oggi, 16.09.19, opure domani mattina,
Mi recherò al suddetto Istituto Tecnico Statale ad Ordinamento Speciale, "ALBE STEINER" di Milano, per parlare con il Preside Domenico BALBI, guardandolo negli occhi; e gli chiederò perché nel 2016 non ha eseguito il Provvedimento del MIUR di Roma che aveva disposto il mio trasferimento d'ufficio dal Liceo
"Erasmo da Rotterdam" di Sesto San Giovanni(Mi), diretto, da più di 20/Venti anni, dal suo amico Dario D'ANDREA, al suo Istituto che sta sotto casa mia a meno di un kilometro.

Non v'è dubbio che, nel mese di Ottobre e Novembre 2016, fosse stato disposto il mio trasferimento d'ufficio: nei mesi di Ottobre e Novembre 2016, sono stato convocato dall'Istituto, tre volte, per lo stesso posto di lavoro. Alla fine, la supplenza è stata assegnata ad un Docente senza titoli, e cioè, non abilitato all'Insegnamento. In quello stesso periodo, avevo chiamato al telefono il mio Preside Dario D'ANDREA, per dirgli questo:
"SIGNOR PRESIDE, PERCHE' MI ODI COSI' TANTO DA FARE MORIRE, LENTAMENTE, DI FAME E DI MISERIA UN PROFESSORE DI LICEO REGOLARMENTE ASSUNTO DALLO STATO?"
Egli mi aveva risposto, freddamente, chiedendomi se stavo lavorando all'Istituto Albe Steiner di Milano diretto dal suo amico, Domenico BALBI. Io non ho risposto alla sua domanda perché sentivo una PUZZA DI REATI DI CORRUZIONE/CONCUSSIONE; per non dire peggio. Per esempio la mia uccisione e occultamento del cadavere che è stata, segretamente pianificata, sin dal 1999, da due Commissariati di polizia, lo "SCALO ROMANA" e il "MECENATE" competenti per territorio di Milano Corvetto.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 16 settembre 2019 alle ore 10:47

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, mercoledì 18.09.2019 alle ore 10:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, mwalimu Yakobo Bigirimana:

buongiorno,

RENZI MATTEO,

Ha perso la testa per la "Leopolda" e ha lasciato il PD.
Ora che fine politica farà l'ex primo ministro d'Italia?
Qualcuno l'avrebbe visto sbandare verso il M5S che non gli ha aperto le porte!
Egli, comunque, ha il merito di avere tentato di combattere la malattia, "SUPPLENTITE", delle Scuole italiane. E, in parte ci e' riuscito:
Quando il mio secondo Contratto di supplenza, nel 2013, è stato CONVERTITO in un Contratto di lavoro a tempo indeterminato , come sanzione per non avere apposto il termine di cessazione del rapporto,
Molti docenti precari, con una precarietà che dura da 15, 20 anni e anche di più,
Si sono ritenuti, a torto, scavalcati da chi non aveva vinto un Concorso pubblico per diventare professore di ruolo.
E' così, un mio carissimo amico, Professor Precario Ex,
E' potuto diventare Professore*(1) di Liceo, grazie alla
LEGGE n.107/2015, Art.1 comma 79, voluto da Renzi che dispone quanto segue:
"A decorrere dall'anno scolastico 2016/2017...
Il dirigente scolastico puo' utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche' posseggano titoli di studio validi per l'insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche' non siano disponibili nell'ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso".
Ed ha istituito le nuove Cattedre dell' Organico del "POTENZIAMENTO".
*(1) altrimenti, egli sarebbe rimasto "Maestro" di Scuola Elementare che è più gratificante dal punto di vista umano.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 18 settembre 2019 alle ore 10:47

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, mercoledì 18.09.2019 alle ore 13:04
Milano, venerdì 8 aprile 2016*(1)

GRAZIE.
VIVA L'ITALIA!

DOMANDA DI PROTEZIONE DEL
RIFUGIATO POLITICO
SAYUMWE JACQUES.

buongiorno,
Ti faccio partecipe di una denunicia che ha fatto nel 2016..

Il 05/04/16, Jacques Sayumwe ha scritto:

Buongiorno,
oggi , il Professore di religione Angelo Porta, dopo una chiacchierata sui santi e su San Giacomo in particolare(traduzione di Jacques), mi ha dato del "pagano". La parola, in sé, è innocua ma, questa frase potrebbe avere un collegamento a situazioni rilevanti in questo senso: quando, tanti anni fa, vivevo con don Cesare Volonté, egli diceva spesso che io ero un elvaggio pagano perché , a differenza degli altri 4 ragazzi burundesi che vivevamo insieme nella casa del prete, io non ero facilmente domabile e mettevo in dubbio la sua dottrina che a me sembrava semplicemente
una eresia di tipo medievale...
E poi, il professore di religione , quando è andato via dalla sala
professori, mi ha chiesto scusa, però, io non ho capito per quale motivo mi ha detto "scusa"...

Questa sera(05.04.16, Ore 8: 55)mentre stavo cucinando la pasta con il fornello elettrico( non abbiamo il gas perché la signora l'ha tolto.), la signora Cavaletti ha tirato giù la luce impedendomi, violentemente, di cucinare la pasta che si stava cuocendo. Allora, ho chiamato la polizia al 113 per chiedere a loro di dire alla signora Cavaletti Maria di non fare quello
che stava facendo e lasciarmi mangiare; l'agente del 113 mi ha detto al telefono che quello che la signora stava facendo non era un reato; io ho insistito al telefono dicendo al poliziotto di non continuare a commettere con un pazza i reati insieme alla signora Cavaletti Maria e dirle di non farlo... il poliziotto, poi, si è messo d'accordo al telefono con la signora
dicendole che essi stavano arrivando nella nostra casa a fare la volontà della signora Cavaletti , e cioè, portarmi via ad
UCCIDERMI E OCCULTARE IL MIO CADAVERE...
Intanto la nostra casa era stata piombata in un buio totale; era
senza luce perché così ha voluto la signora... . Ammetto che ho avuto paura, tanta paura ...e sono uscito di casa senza il necessario addosso per dormire ancora fuori...
Oggi, verso le ore 14, quando sono arrivato a casa dal lavoro, ho salutato la signora Cavapetti Maria e non mi ha risposto; e poi la signora è venuta subito nella mia stanza e mi ha detto che non dovevo stare più nella sua casa. .La signora, oggi si è recata all'anagrafe di Milano per togliermi la residenza in via Dei Cinquecento,12 (così le è stato suggerito/ISTIGATA dalla polizia ieri notte). L'ufficio anagrafe ha detto alla signora che io non ero più residente in Via Dei Cinquecento n°12, dal 2014 e che mi ero trasferito, solo sulla carta, in Corso Lodi,111. Ho subito telefonato al 113 che mi ha dato il numero di telefono del Commissariato Mecenate. Al Commissariato Mecenate ho parlato al telefono con il dirigente*** che mi ha detto di non sapere nulla della mia situazione alloggiativa. Ho reagito dicendo all'alto funzionario dello Stato che il Commissariato si era fatto corrompere dal padrone della mia casa; e poi gli ho detto che egli era stato indagato e che sarà processato...Ho concluso la conversazione telefonica ponendogli una domanda in queste testuali parole: "come mai quando nel 2007 è scaduto il mio permesso di soggiorno da rifugiato politico con indirizzo in Corso Lodi 111 a Milano, voi non me l'avete più rinnovato? come mai ,poi nel 2013, mi avete dato un permesso di soggiorno non valido?" l'alto funzionario ha confermato quello che gli ho detto dicendo che effettivamente io andavo in giro con un permesso di soggiorno scaduto dal 2007( quindi sarei un clandestino che potrebbe essere fermato ed espulso dall'Italia..)...
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

*(1)la mattina di quel giorno del mese di Aprile 2016( che potevo essere ucciso, la notte del 05.04.2016, dalla polizia e occultato il mio cadavere),mentre ero a Scuola a Sesto San Giovanni, avevo inviato una Mail alla Questura di Milano, chiedendo, vista la mia condizione di Rifugiato politico riconosciuto, a Roma, nel 2000(16 anni prima), ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche, essendo senza un alloggio, di stipulare un Contratto di MUTUO, per conto mio, sulla mia residenza anagrafica milanese pregressa ed attuale. In subordine al titolo di MUTUATARIO, avevo chiesto di potere esercitare, almeno, il diritto di prelazione come AFFITTUARIO dell'immobile dove, tutt'oggi 18.09.2019, sono residente, sulla carta, dal mese di Gennaio 1992, salvo l'interruzione violenta nel mese di Maggio 1999.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
*(1)la mattina di quel giorno del mese di Aprile 2016( che potevo essere ucciso, la notte del 05.04.2016, dalla polizia e occultato il mio cadavere),mentre ero a Scuola a Sesto San Giovanni, avevo inviato una Mail alla Questura di Milano, chiedendo, vista la mia condizione di Rifugiato politico riconosciuto, a Roma, nel 2000(16 anni prima), ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche, essendo senza un alloggio, di stipulare un Contratto di MUTUO, per conto mio , sulla mia residenza anagrafica milanese pregressa ed attuale. In subordine al titolo di MUTUATARIO, avevo chiesto di potere esercitare, almeno, il diritto di prelazione come AFFITTUARIO dell'immobile dove, tutt'oggi 18.09.2019, sono residente, sulla carta, dal mese di Gennaio 1992, salvo l'interruzione violenta nel mese di Maggio 1999.
*(1)la mattina di quel giorno del mese di Aprile 2016( che potevo essere ucciso, la notte del 05.04.2016, dalla polizia e occultato il mio cadavere),mentre ero a Scuola a Sesto San Giovanni, avevo inviato una Mail alla Questura di Milano, chiedendo, vista la mia condizione di Rifugiato politico riconosciuto, a Roma, nel 2000(16 anni prima), ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche, essendo senza un alloggio, di stipulare un Contratto di MUTUO, per conto mio , sulla mia residenza anagrafica milanese pregressa ed attuale. In subordine al titolo di MUTUATARIO, avevo chiesto di potere esercitare, almeno, il diritto di prelazione come AFFITTUARIO dell'immobile dove, tutt'oggi 18.09.2019, sono residente, sulla carta, dal mese di Gennaio 1992, salvo l'interruzione violenta nel mese di Maggio 1999.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, giovedì 19.09.2019 alle ore 11:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor precario Ex, alias, mwalimu Yakobo Bigirimana:

buongiorno,

A COSA STO PENSANDO?

Sto pensano di dirti che,
Ieri,18.09.2019,
Mentre si avvicina la data per il mio REINTEGRO in tutti i miei beni:
Lavoro, Soldi e Alloggio,
La puttana dei poliziotti, la mia ex convivente,
Ha ricevuto, per l'ennesima volta, in casa nostra, i POLIZIOTTI*(1)suoi AMANTI: Savatore DE GIORGI, Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO in Servizio al Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, di una cinquantina di anni meno di lei, per concordare le modalità operative per uccidermi quanto prima possibile.
Bisogna segnalare che la "PUTTANA" dei poliziotti, è un'anziana signora italiana invalida psichica al 100% nella forma di schizofrenia paranoide che ha già subito almeno tre T.S.O.(Trattamento Sanitario Obbligatorio). Eppure, i poliziotti criminali mafiosi del Commissariato Mecenate e le Banche, principalmente, la Banca ING DIRECT di Milano e la Banca BPER - Banca Popolare dell'Emilia Romana - di Milano, Agenzia n°9,
Hanno intestato a lei la mia casa, in modo fittizio, con un compenso di almeno euro 15.000/Quindicimila per uccidermi o agevolare la mia uccisione segreta e l'occultamento del mio cadavere.

*(1) anche se non fossero personalmente i suddetti poliziotti in persona, chiunque frequenti la mia casa e STUPRI quasi quotidianamente la mia ex convivente, Cavaletti Maria,
Lo fa perché è in contatto con la polizia ed è informato sui miei movimenti: la polizia mi controlla, tutti i miei movimenti come se fossi un prigioniero con un braccialetto addosso. Per esempio, quando esco di casa, dal terzo piano, spesso, se l'ascensore si trova giù, sale da solo mentre io faccio le scale a piedi. Oppure, quando rientro a casa,
se l'ASCENSORE*(2) si trova sù, scende da solo, mentre io faccio le scale a piedi.

*(2)l'essere arrestato mentre mi trovo nell'ascensore di casa bloccato, per l'occasione, dai mafiosi criminali in divisa della polizia di Stato, è una delle operazioni disperate che i Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate potrebbero fare dopo che:
A) mi hanno arrestato due volte senza riuscirci perché sono stati bloccati in tempo dalla DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano;
B) hanno fallito nel piano criminale di arrestarmi o farmi arrestare dai carabinieri durante la mia denuncia di SMARRIMENTO di una Carta PostePay Evolution sulla quale lo Stato Italiano ha deciso di ricaricarmi i miei soldi (un reddito di euro 100.000/Centomila annui)che gli stessi poliziotti, insieme alle Banche ING DIRECT e BPER, mi hanno rubato.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 19 settembre 2019 alle ore 11:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Milano, giovedì 19.09.2019 alle ore 11:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor precario Ex, alias, mwalimu Yakobo Bigirimana:

buongiorno,

A COSA STO PENSANDO?

Sto pensano di dirti che,
Ieri,18.09.2019,
Mentre si avvicina la data per il mio REINTEGRO in tutti i miei beni:
Lavoro, Soldi e Alloggio,
La puttana dei poliziotti, la mia ex convivente,
Ha ricevuto, per l'ennesima volta, in casa nostra, i POLIZIOTTI*(1)suoi AMANTI: Savatore DE GIORGI, Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO in Servizio al Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, di una cinquantina di anni meno di lei, per concordare le modalità operative per uccidermi quanto prima possibile.
Bisogna segnalare che la "PUTTANA" dei poliziotti, è un'anziana signora italiana invalida psichica al 100% nella forma di schizofrenia paranoide che ha già subito almeno tre T.S.O.(Trattamento Sanitario Obbligatorio). Eppure, i poliziotti criminali mafiosi del Commissariato Mecenate e le Banche, principalmente, la Banca ING DIRECT di Milano e la Banca BPER - Banca Popolare dell'Emilia Romana - di Milano, Agenzia n°9,
Hanno intestato a lei la mia casa, in modo fittizio, con un compenso di almeno euro 15.000/Quindicimila per uccidermi o agevolare la mia uccisione segreta e l'occultamento del mio cadavere.

*(1) anche se non fossero personalmente i suddetti poliziotti in persona, chiunque frequenti la mia casa e STUPRI quasi quotidianamente la mia ex convivente, Cavaletti Maria,
Lo fa perché è in contatto con la polizia ed è informato sui miei movimenti: la polizia mi controlla, tutti i miei movimenti come se fossi un prigioniero con un braccialetto addosso. Per esempio, quando esco di casa, dal terzo piano, spesso, se l'ascensore si trova giù, sale da solo mentre io faccio le scale a piedi. Oppure, quando rientro a casa,
se l'ASCENSORE*(2) si trova sù, scende da solo, mentre io faccio le scale a piedi.

*(2)l'essere arrestato mentre mi trovo nell'ascensore di casa bloccato, per l'occasione, dai mafiosi criminali in divisa della polizia di Stato, è una delle operazioni disperate che i Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate potrebbero fare dopo che:
A) mi hanno arrestato due volte senza riuscirci perché sono stati bloccati in tempo dalla DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano;
B) hanno fallito nel piano criminale di arrestarmi o farmi arrestare dai carabinieri durante la mia denuncia di SMARRIMENTO di una Carta PostePay Evolution sulla quale lo Stato Italiano ha deciso di ricaricarmi i miei soldi (un reddito annuo di euro 150.000/*(3)Centocinquantamila
che gli stessi poliziotti, insieme alle Banche ING DIRECT e BPER, mi hanno rubato.
*(3)il limite di euro 100.000/Centomila, fissato dalla legge per rimborsare i Depositanti TRUFFATI dalle Banche,
Non si applica ai DEPOSITI di persone fisiche aventi ad oggetto importi derivanti dalle operazioni relative al
" TRASFERIMENTO O ALLA COSTITUZIONE DI DIRITTI REALI SU UNITA' IMMOBILIARI ADIBITE AD ABITAZIONE"


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 19 settembre 2019 alle ore 11:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Milano, giovedì 19.09.2019 alle ore 11:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor precario Ex, alias, mwalimu Yakobo Bigirimana:

buongiorno,

A COSA STO PENSANDO?

Sto pensano di dirti che,
Ieri,18.09.2019,
Mentre si avvicina la data per il mio REINTEGRO in tutti i miei beni:
Lavoro, Soldi e Alloggio,
La puttana dei poliziotti, la mia ex convivente,
Ha ricevuto, per l'ennesima volta, in casa nostra, i POLIZIOTTI*(1)suoi AMANTI: Savatore DE GIORGI, Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO in Servizio al Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, di una cinquantina di anni meno di lei, per concordare le modalità operative per uccidermi quanto prima possibile.
Bisogna segnalare che la "PUTTANA" dei poliziotti, è un'anziana signora italiana invalida psichica al 100% nella forma di schizofrenia paranoide che ha già subito almeno tre T.S.O.(Trattamento Sanitario Obbligatorio). Eppure, i poliziotti criminali mafiosi del Commissariato Mecenate e le Banche, principalmente, la Banca ING DIRECT di Milano e la Banca BPER - Banca Popolare dell'Emilia Romana - di Milano, Agenzia n°9,
Hanno intestato a lei la mia casa, in modo fittizio, con un compenso di almeno euro 15.000/Quindicimila per uccidermi o agevolare la mia uccisione segreta e l'occultamento del mio cadavere.

*(1) anche se non fossero personalmente i suddetti poliziotti in persona, chiunque frequenti la mia casa e STUPRI quasi quotidianamente la mia ex convivente, Cavaletti Maria,
Lo fa perché è in contatto con la polizia ed è informato sui miei movimenti: la polizia mi controlla, tutti i miei movimenti come se fossi un prigioniero con un braccialetto addosso. Per esempio, quando esco di casa, dal terzo piano, spesso, se l'ascensore si trova giù, sale da solo mentre io faccio le scale a piedi. Oppure, quando rientro a casa,
se l'ASCENSORE*(2) si trova sù, scende da solo, mentre io faccio le scale a piedi.

*(2)l'essere arrestato mentre mi trovo nell'ascensore di casa bloccato, per l'occasione, dai mafiosi criminali in divisa della polizia di Stato, è una delle operazioni disperate che i Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate potrebbero fare dopo che:
A) mi hanno arrestato due volte senza riuscirci perché sono stati bloccati in tempo dalla DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano;
B) hanno fallito nel piano criminale di arrestarmi o farmi arrestare dai carabinieri durante la mia denuncia di SMARRIMENTO di una Carta PostePay Evolution sulla quale lo Stato Italiano ha deciso di ricaricarmi i miei soldi (un reddito annuo di euro 150.000/*(3)Centocinquantamila
che gli stessi poliziotti, insieme alle Banche ING DIRECT e BPER, mi hanno rubato.
*(3)il limite di euro 100.000/Centomila, fissato dalla legge per rimborsare i Depositanti TRUFFATI dalle Banche,
Non si applica ai DEPOSITI di persone fisiche aventi ad oggetto importi derivanti dalle operazioni relative al
" TRASFERIMENTO O ALLA COSTITUZIONE DI DIRITTI REALI SU UNITA' IMMOBILIARI ADIBITE AD ABITAZIONE"


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 19 settembre 2019 alle ore 11:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, venerdì 20.09.2019 alle ore 16:07
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo professor precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana:

Sto pensando di dirti che:

DOPO LE CARTE DI CREDITO,
I BANDITI MAFIOSI, IN DIVISA DELLA POLIZIA DI STATO,
MI HANNO CLONATO ANCHE UNA
CARTA POSTEPAY EVOLUTION
CONTENENTE EURO 150.000/CENTOCINQUANTAMILA

Che sono i soldi che la Banca ING DIRECT di Milano mi doveva pagare, a titolo di Risarcimento danni/Conguaglio, nel mese di Novembre 2016 in occasione della Concessione di un MUTUO sulla mia Residenza milanese pregressa di Corso Lodi n°111,
Che il Legislatore Delegato ha deciso in data 12.11.2016 ed ha CONVERTITO in un Contratto di Mutuo, ESTINTO, il mio Contratto di Comodato gratuito TRUFFA che ho stipulato e firmato con i Signori TOFFALI Giorgio/MAZZOLLA Ludovica
In data del 12.11.1991.


Dunque,
Nella notte del 05.04.2016,
come ho già riferito nei dettagli in un Post di 2 giorni fa,
Quasi sicuramente,
DOVEVO ESSERE UCCISO, in casa mia, dalla polizia che era stata chiamata dalla pazza, con cui sono costretto a vivere dall'anno 2000 , dopo avere piombato la nostra casa in un buio totale.
Qualche giorno fa( oggi siamo il 20.09.19), Forse,
DOVEVO ESSERE UCCISO SPARATO in un ufficio Postale, a Sud-Est di Milano ,
Nel quartiere "Chiesa Rossa", dove qualche settimana fa un Giovane Direttore che ho denunciato su FB, invece di attivare la mia nuova CARTA SOSTITUTIVA di quella che è stata CLONATA, (forse da lui in persona)
L'importo di euro 6/sei, l'ha caricato sulla vecchia carta clonata che ho SMARRITO( è da notare che i poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto hanno pianificato di arrestarmi o farmi arrestare dai Carabinieri durante la mia denuncia OBBLIGATORIA per SMARRIMENTO della Carta per potere ottenere un'altra Carta sostitutiva che i miei Angeli Custodi*(1) mi hanno inviato a casa. Quindi, non dovrò più andare in un Commissariato di polizia o in una Caserma dei carabinieri a farmi sparare per riavere i miei soldi )...
*(1) chi sono i miei Angeli Custodi?
Sono i Poliziotti della Questura di Milano che hanno curato la mia pratica per ottenere lo Status di Rifugiato politico, anche se vivevo in italia da anni e non scappavo da un Paese in guerra, che i loro colleghi del Commissariato "SCALO ROMANA" e "MECENATE" hanno reso inutile e addirittura pericoloso(il mio Status di Rifugiato).
Uno di questi poliziotti, quello che in data 21.10.2000, mi consegnò personalmente a mano un documento, secondo cui lo Stato Italiano mi aveva concesso l'Asilo politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche,
l'ho rivisto nell'atrio in Questura di Milano,in data 03.08.2019,in mezzo a tanti poliziotti che, con tutta probabilità, erano venuti per arrestare i loro colleghi dell'ufficio denunce con cui avevo litigato 15 minuti prima per essersi rifiutati di accettare la mia domanda di denuncia di SMARRIMENTO della mia Carta PostePay Evolution per poter avere un'altra sostitutiva.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 20 settembre 2019 alle ore 16:07

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, sabato 21.09.2019 alle ore 12:30
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana.

Pronto!
Signor Sayumwe,
LA TUA DOMANDA DI PERMESSO DI SOGGIORNO
E' STATA RESPINTA(ero in casa mia a Milano nella tarda mattinata del giorno 08.04.1999)!

Pronto!
È L'ISPETTORE FALCONE.
PERCHÉ NON AVETE RINNOVATO IL PERMESSO DI SOGGIORNO DEL
SIGNOR SAYUMWE(ero in Questura di Milano la mattina presto del 09.04.1999 per chiedere protezione internazionale all'Italia che, grazie alla legge Martelli del 1990,che ha soppresso la clausola geografica, tutti gli stranieri potevano richiedere l'Asilo politico in Italia... )?

buongiorno,

Queste sono due telefonate importanti che hanno segnato il mio cammino nel 1999 per ottenere lo Status di Rifugiato politico in Italia nel 2000.

Il primo "Pronto signor Sayumwe"
l'ho ricevuto sul mio cellulare "Motorola"
da una poliziotta di Verona( Città dove è originario l'ex padrone di casa, lo stupido fallito Toffali Giorgio)
In servizio al Commissariato "SCALO ROMANA"
di Via Shopin a Milano, che
Mi annunciava che la mia domanda di rinnovo Soggiorno, dopo una settimana dalla presentazione, in così poco tempo, era stata esaminata e, quindi, respinta.
Nel vocabolario del Commissariato di polizia
che il prete italiano komunista più NEGRIERE che missionario d'africa don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) aveva corrotto( per conto di Toffali Giorgio), dopo avere corrotto l'Ambasciatore del Burundi a Roma e dopo avere trattenuto il mio Passaporto,
Mancava il termine " Integrazione della documentazione", visto che, nonostante che il Commissariato mi avesse rilasciato una regolare Ricevuta, al posto del passaporto avevo presentato un Dichiarazione sostitutiva del passaporto che era stata accettata, rilasciata dall'Ambasciata del Burundi a Roma.
La dichiarazione del signor Ambasciatore del bel Paese africano = Igihugu c'amata n'ubuki, non era altro che un Foglio di via, e cioè, la mia espulsione dall'Italia
RICHIESTA da Toffali Giorgio e
DISPOSTA dall'Ambasciatore dopo avere ricevuto " Igiturire" = una Tangente, da un prete cattolico italiano ultranovantenne, don Volontè...

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 21 settembre 2019 alle ore 12:35

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Milano, sabato 21.09.2019 alle ore 22:43
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana.

Pronto!
Signor Sayumwe,
LA TUA DOMANDA DI PERMESSO DI SOGGIORNO
E' STATA RESPINTA(ero in casa mia a Milano nella tarda mattinata del giorno 08.04.1999)!

Pronto!
È L'ISPETTORE FALCONE.
PERCHÉ NON AVETE RINNOVATO IL PERMESSO DI SOGGIORNO DEL
SIGNOR SAYUMWE(ero in Questura di Milano la mattina presto del 09.04.1999 per chiedere protezione internazionale all'Italia che, grazie alla legge Martelli del 1990*(1),che ha soppresso la clausola geografica, tutti gli stranieri potevano richiedere l'Asilo politico in Italia... )?

buongiorno,

Queste sono due telefonate importanti che hanno segnato il mio cammino nel 1999 per ottenere lo Status di Rifugiato politico in Italia nel 2000.

Il primo "Pronto signor Sayumwe"
l'ho ricevuto sul mio cellulare "Motorola"
da una poliziotta di Verona( Città dove è originario l'ex padrone di casa, lo stupido fallito Toffali Giorgio)
In servizio al Commissariato "SCALO ROMANA"
di Via Shopin a Milano, che
Mi annunciava che la mia domanda di rinnovo Soggiorno, dopo una settimana dalla presentazione, in così poco tempo, era stata esaminata e, quindi,
RESPINTA.
Nel vocabolario del Commissariato di polizia
che il prete italiano komunista più NEGRIERE che missionario d'Africa don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) aveva corrotto( per conto di Toffali Giorgio), dopo avere corrotto l'Ambasciatore del Burundi a Roma e dopo avere trattenuto il mio nuovo PASSAPORTO, per la seconda volta,
Mancava il termine " Integrazione della documentazione", visto che, nonostante che il Commissariato mi avesse rilasciato una regolare Ricevuta, al posto del Passaporto avevo presentato una Dichiarazione sostitutiva del passaporto, che era stata accettata, rilasciatami dall'Ambasciata del Burundi a Roma.
La dichiarazione del Signor Ambasciatore del Bel Paese Africano, uBurundi = Igihugu c'amata n'ubuki,
Non era altro che un Foglio di via*(2), e cioè, la mia espulsione dall'Italia
RICHIESTA da Toffali Giorgio e
DISPOSTA dall'Ambasciatore dopo avere ricevuto " Igiturire" = una bella Tangente, da un prete cattolico italiano ultranovantenne, don Volontè.

*(1)la Clausola geografica di riserva con cui l'Italia aveva firma la Convenzione di Ginevra, del 28 luglio 1951 e successive modifiche, sui Rifugiati politici, prevedeva che potevano richiedere l'asilo politico in Italia solo i cittadini provenienti dai Paesi ex Colonie italiane.
A parte i principi generali di tale Trattato internazionale che nell'ordinamento italiano sono stati introdotti dalla legge n.722 del 1954, e devono essere applicati( per esempio, l'Art.10 dispone che i diritti pregressi acquisiti dai Rifugiati e in particolare la "Continuità di Residenza" vanno garantititi ),
L'Italia, è l'unico Stato contraente della suddetta Convenzione che non ha ancora una legge organica sullo Status dei Rifugiati politici.

*(2)il Provvedimento di espulsione dall'Italia richiesto dallo stesso prete NEGRIERE convertito a Satana(Shetani), risale al mese di Maggio 1981, e pende, sulla mia testa ,tutt'oggi 21.09.2019:
E' di due mesi fa, circa, la seguente dichiarazione della signora MAZZOLLA Ludovica l'ex padrone di casa rivolta a me:
"PROSSIMAMENTE LA POLIZIA TI DARA' IL FOGLIO DI VIA!".

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 21 settembre 2019 alle ore 22:43

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Milano, sabato 21.09.2019 alle ore 22:43
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias, Mwalimu Yakobo Bigirimana.

Pronto!
Signor Sayumwe,
LA TUA DOMANDA DI PERMESSO DI SOGGIORNO
E' STATA RESPINTA(ero in casa mia a Milano nella tarda mattinata del giorno 08.04.1999)!

Pronto!
È L'ISPETTORE FALCONE.
PERCHÉ NON AVETE RINNOVATO IL PERMESSO DI SOGGIORNO DEL
SIGNOR SAYUMWE(ero in Questura di Milano la mattina presto del 09.04.1999 per chiedere protezione internazionale all'Italia che, grazie alla legge Martelli del 1990*(1),che ha soppresso la clausola geografica, tutti gli stranieri potevano richiedere l'Asilo politico in Italia... )?

buongiorno,

Queste sono due telefonate importanti che hanno segnato il mio cammino nel 1999 per ottenere lo Status di Rifugiato politico in Italia nel 2000.

Il primo "Pronto signor Sayumwe"
l'ho ricevuto sul mio cellulare "Motorola"
da una poliziotta di Verona( Città dove è originario l'ex padrone di casa, lo stupido fallito Toffali Giorgio)
In servizio al Commissariato "SCALO ROMANA"
di Via Shopin a Milano, che
Mi annunciava che la mia domanda di rinnovo Soggiorno, dopo una settimana dalla presentazione, in così poco tempo, era stata esaminata e, quindi,
RESPINTA.
Nel vocabolario del Commissariato di polizia
che il prete italiano komunista più NEGRIERE che missionario d'Africa don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) aveva corrotto( per conto di Toffali Giorgio), dopo avere corrotto l'Ambasciatore del Burundi a Roma e dopo avere trattenuto il mio nuovo PASSAPORTO, per la seconda volta,
Mancava il termine " Integrazione della documentazione", visto che, nonostante che il Commissariato mi avesse rilasciato una regolare Ricevuta, al posto del Passaporto avevo presentato una Dichiarazione sostitutiva del passaporto, che era stata accettata, rilasciatami dall'Ambasciata del Burundi a Roma.
La dichiarazione del Signor Ambasciatore del Bel Paese Africano, uBurundi = Igihugu c'amata n'ubuki,
Non era altro che un Foglio di via*(2), e cioè, la mia espulsione dall'Italia
RICHIESTA da Toffali Giorgio e
DISPOSTA dall'Ambasciatore dopo avere ricevuto " Igiturire" = una bella Tangente, da un prete cattolico italiano ultranovantenne, don Volontè.

*(1)la Clausola geografica di riserva con cui l'Italia aveva firma la Convenzione di Ginevra, del 28 luglio 1951 e successive modifiche, sui Rifugiati politici, prevedeva che potevano richiedere l'asilo politico in Italia solo i cittadini provenienti dai Paesi ex Colonie italiane.
A parte i principi generali di tale Trattato internazionale che nell'ordinamento italiano sono stati introdotti dalla legge n.722 del 1954, e devono essere applicati( per esempio, l'Art.10 dispone che i diritti pregressi acquisiti dai Rifugiati e in particolare la "Continuità di Residenza" vanno garantititi ),
L'Italia, è l'unico Stato contraente della suddetta Convenzione che non ha ancora una legge organica sullo Status dei Rifugiati politici.

*(2)il Provvedimento di espulsione dall'Italia richiesto dallo stesso prete NEGRIERE convertito a Satana(Shetani), risale al mese di Maggio 1981, e pende, sulla mia testa ,tutt'oggi 21.09.2019:
E' di due mesi fa, circa, la seguente dichiarazione della signora MAZZOLLA Ludovica l'ex padrone di casa rivolta a me:
"PROSSIMAMENTE LA POLIZIA TI DARA' IL FOGLIO DI VIA!".

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 21 settembre 2019 alle ore 22:43

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.