M5S News

i dirigenti scolastici applicano la riforma

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Jacques Sayumwe
dic 2018

Milano, giovedì 13.02.2020 alle ore 11:27..

" per l'aggiornamento di quanto ho DENUNCIATO nel 2018 e nel 2019,
Ho scoperto che il piano criminale era ed è tuttora di un DUPLICE OMICIDIO, mio e la mia convivente, Cavaletti Maria.
Per quanto riguarda la mia residenza casa/Residenza
NATA
Da un Contratto di AFFITTO SIMULATO(con un contratto di COMODATO gratuito) tra me e l'ex proprietario, in data 12.11.1991,
MORTA e seppellita in Tribunale di Milano, in data 28.10.2019, da un PIGNORAMENTO SIMULATO( il pignoramento simulato riguarda l'immobile, mia attuale residenza anagrafica milanese di Corso Lodi 109/1 dal 17.01.2020, con cui la Banca ING/BNL ha SOSTITUITO(2° sostituzione) il mio Mutuo ESTINTO nel 2016 senza consegnarmi né l'uno né l'altro dei due immobili a me intestati in modo fittizio) tra la Banca ING/BNL e l'ex padrone di casa, ai miei danni,
E' RISUSCITATA TRIPLICATA,
in data 17.01.2020
per effetto della Disciplina del
CONTRATTO SIMULATO
Che produce gli effetti contrari e opposti alla volontà delle Parte Contraenti.


"DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA LA NOTTE DEL 05.04.16, DEL 06.12.2019, E LA MATTINA DEL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO".

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che NON SI ARRENDE alla Legge e alla LEGALITA'
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
in fede.
Milano, 13 febbraio 2019 alle ore 11:30

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
dic 2018

Milano, giovedì 13.02.2020 alle ore 11:27..

" per l'aggiornamento di quanto ho DENUNCIATO nel 2018 e nel 2019,
Ho scoperto che il piano criminale era ed è tuttora di un DUPLICE OMICIDIO, mio e la mia convivente, Cavaletti Maria.
Per quanto riguarda la mia residenza casa/Residenza
NATA
Da un Contratto di AFFITTO SIMULATO(con un contratto di COMODATO gratuito) tra me e l'ex proprietario, in data 12.11.1991,
MORTA e seppellita in Tribunale di Milano, in data 28.10.2019, da un PIGNORAMENTO SIMULATO( il pignoramento simulato riguarda l'immobile, mia attuale residenza anagrafica milanese di Corso Lodi 109/1 dal 17.01.2020, con cui la Banca ING/BNL ha SOSTITUITO(2° sostituzione) il mio Mutuo ESTINTO nel 2016 senza consegnarmi né l'uno né l'altro dei due immobili a me intestati in modo fittizio) tra la Banca ING/BNL e l'ex padrone di casa, ai miei danni,
E' RISUSCITATA TRIPLICATA,
in data 17.01.2020
per effetto della Disciplina del
CONTRATTO SIMULATO
Che produce gli effetti contrari e opposti alla volontà delle Parte Contraenti.


"DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA LA NOTTE DEL 05.04.16, DEL 06.12.2019, E LA MATTINA DEL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO".

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che NON SI ARRENDE alla Legge e alla LEGALITA'
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
in fede.
Milano, 13 febbraio 2019 alle ore 11:30

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
Jacques Sayumwe
dic 2018

Milano, giovedì 13.02.2020 alle ore 14:47..

" per l'aggiornamento di quanto ho DENUNCIATO nel 2018 e nel 2019,
Ho scoperto che il piano criminale era ed è tuttora di un DUPLICE OMICIDIO, mio e la mia convivente, Cavaletti Maria.
Per quanto riguarda la mia residenza casa/Residenza
NATA
Da un Contratto di AFFITTO SIMULATO(con un contratto di COMODATO gratuito) tra me e l'ex proprietario, in data 12.11.1991,
MORTA e seppellita in Tribunale di Milano, in data 28.10.2019, da un PIGNORAMENTO SIMULATO( il pignoramento simulato riguarda l'immobile, mia attuale residenza anagrafica milanese di Corso Lodi 109/1 dal 17.01.2020, con cui la Banca ING/BNL ha SOSTITUITO(2° sostituzione) il mio Mutuo ESTINTO nel 2016 senza consegnarmi né l'uno né l'altro dei due immobili a me intestati in modo fittizio) tra la Banca ING/BNL e l'ex padrone di casa, ai miei danni,
E' RISUSCITATA TRIPLICATA(moltiplicata per tre)
in data 17.01.2020
per effetto della Disciplina del
CONTRATTO SIMULATO
Che produce gli effetti contrari e opposti alla volontà delle Parte Contraenti.


"DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA LA NOTTE DEL 05.04.16, DEL 06.12.2019, E LA MATTINA DEL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO".

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che NON SI ARRENDE alla Legge e alla LEGALITA'
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
in fede.
Milano, 13 febbraio 2019 alle ore 14:47

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
dic 2018

Milano, giovedì 13.02.2020 alle ore 14:47..

" per l'aggiornamento di quanto ho DENUNCIATO nel 2018 e nel 2019,
Ho scoperto che il piano criminale era ed è tuttora di un DUPLICE OMICIDIO, mio e la mia convivente, Cavaletti Maria.
Per quanto riguarda la mia residenza casa/Residenza
NATA
Da un Contratto di AFFITTO SIMULATO(con un contratto di COMODATO gratuito) tra me e l'ex proprietario, in data 12.11.1991,
MORTA e seppellita in Tribunale di Milano, in data 28.10.2019, da un PIGNORAMENTO SIMULATO( il pignoramento simulato riguarda l'immobile, mia attuale residenza anagrafica milanese di Corso Lodi 109/1 dal 17.01.2020, con cui la Banca ING/BNL ha SOSTITUITO(2° sostituzione) il mio Mutuo ESTINTO nel 2016 senza consegnarmi né l'uno né l'altro dei due immobili a me intestati in modo fittizio) tra la Banca ING/BNL e l'ex padrone di casa, ai miei danni,
E' RISUSCITATA TRIPLICATA(moltiplicata per tre)
in data 17.01.2020
per effetto della Disciplina del
CONTRATTO SIMULATO
Che produce gli effetti contrari e opposti alla volontà delle Parte Contraenti.


"DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA LA NOTTE DEL 05.04.16, DEL 06.12.2019, E LA MATTINA DEL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO".

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che NON SI ARRENDE alla Legge e alla LEGALITA'
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
in fede.
Milano, 13 febbraio 2019 alle ore 14:47

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

🇧🇮Milano, venerdì 14 febbraio 2020 alle ore 11:29
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

buongiorno,
Come ho già denunciato, aggiornando le denunce del 2015, 2016, 2017,2018, 2019 e del 31.01.2020 , giorno in cui E' FALLITO UN DUPLICE OMICIDIO, programmato da tempo, da eseguirsi in casa mia,
A CONFERMA di quanto ho denunciato in questi ultimi giorni, e cioè, che il POLIZIOTTO MAFIOSO,
Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto ,
Che NON SI ARRENDE alla Legge e alla LEGALITA'
AVREBBE, di nuovo, RIEMPITO DI SOLDI mia convivente forzata malata di mente, Cavaletti Maria,
PER COSTRINGERLA AD ANDARE ALL'ESTERO per essere uccisa,
Ieri sera del 13.02.2020, ESSA( colei che, in merito alla mia casa, mi ha detto tante volte questo: " NON C'E' NESSUN'ALTRA SOLUZIONE CHE QUELLA DI UCCIDERTI!") mi ha proposto di andare insieme in vacanza...

"Oggi( un anno fa),14.02.19, per la prima volta ho potuto parlare al telefono 113, grazie al nuovo Call Center bravo, con il poliziotto, l'Operatore n.5, in modo disteso, senza che mi interrompesse la comunicazione quando lo insulto dandogli del criminale che istiga alla commissione dei reati, come ha sempre fatto.
In premessa gli ho fatto una dichiarazione che e' la seguente:
" SE ENTRO DOMANI, 15.02.2019, NON MI DARETE LA MIA CASA È LA MIA CARTA DI CREDITO MASTERCARD GOLD, DIRÒ PUBBLICAMENTE A TUTTO IL MONDO CHE I POLIZIOTTI ITALIANI SONO ASSASSINI E RAZZISTI VERSO I NEGRI. ESSI SONO PEGGIO DEGLI AMERICANI " E poi gli ho chiesto questo: " QUANDO MI UCCIDERETE? HO BISOGNO DI CONFESSARMI!".
Il poliziotto ha risposto alla mia domanda drammatica della mia programmata uccisione in modo scherzoso dicendomi che faremo l'appuntamento. Ed io gli detto di VERGOGNARSI COMUNQUE, per il suo comportamento criminale. Il poliziotto in questione è quello che istiga la mia ex convivente a commettere dei reati contro di me fino alla mia programmata uccisione. Egli è colui che in data 19.11.2017. ha istigato la mia convivente a cambiare la serratura della porta della mia seconda casa, senza darmi ancora nemmeno la prima, e non mi ha ancora dato la chiave fino ad oggi, 14.02.2019.
Alla fine ho capito che il motivo del suo stato disteso ad ascoltarmi senza chiudermi la comunicazione , era dovuto al fatto che, prima di parlare con me mi ha detto di aspettare un secondo perche' in quel secondo, egli stava sistemando un dispositivo per intercettarmi e geolocalizzarmi per poi venire ad aggredirmi mortalmente, invece di restituirmi la mia Carta di credito che è nelle sue mani dal primo del mese di Febbraio 2019, in attesa , di uccidermi o di farmi sequestrare, nella mia casa di via dei ciquecento. 12 a Milano, dagli elementi venuti dal Burundi o dalla dalla Germania. A proposito dei mafiosi italiani che si trovano in Germania e in Burundi che potrebbero avere preso un accordo con la mia ex convivente per sequestrarmi , un giorno del mese di settembre 2018, con la scusa di consegnarci un frigorifero nuovo, oggi ho contestato questo fatto alla Cavaletti Maria, e dalla sua reazione, potrebbe darsi che, veramente ci fosse stato un accordo in questo senso. Quindi, ancora una volta, bisogna dire, che c'e' stato un miracolo compiuto dalla madonna attraverso la DIGOS di Milano"

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 14 febbraio 2020 alle ore 11:45

Avv. BIGIRIMANA Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
🇧🇮Milano,sabato 15.02.2020 alle ore 15.29
Messaggio "Urbi et orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana.


"SPORCO NEGRO"
SEI UN CRIMINALE MAFIOSO! HAI UNA FACCIA DI MERDA!
TORNA IN SICILIA A FARE IL MAFIOSO!
E NON A MILANO!

DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA IL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO.

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che non si arrende alla Legge e alla Legalità,
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 15 febbraio 2020 alle ore 15.30

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
🇧🇮Milano,sabato 15.02.2020 alle ore 15.29
Messaggio "Urbi et orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana.


"SPORCO NEGRO"
SEI UN CRIMINALE MAFIOSO! HAI UNA FACCIA DI MERDA!
TORNA IN SICILIA A FARE IL MAFIOSO!
E NON A MILANO!

DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA IL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO.

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che non si arrende alla Legge e alla Legalità,
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 15 febbraio 2020 alle ore 15.30

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
🇧🇮Milano,sabato 15.02.2020 alle ore 18:04
Messaggio "Urbi et orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana.


"SPORCO NEGRO"*(1)
SEI UN CRIMINALE MAFIOSO! HAI UNA FACCIA DI MERDA!
TORNA IN SICILIA A FARE IL MAFIOSO!
E NON A MILANO!


DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA IL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO.

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che non si arrende alla Legge e alla Legalità,
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.

*(1)Questa tarda mattinata di oggi, sabato 15.02.2020, alle ore 11 circa,
quel Signore BANCARIO , mio ex vicino di casa( negli Anni'90 in Corso Lodi, 111 a Milano)
Che io ho sempre insultato, ogni volta che lo incontravo per strada, dandogli del Criminale Mafioso che MI HA RUBATO LA VITA, e invitandolo a tornare a MAFIARE IN SICILIA e non a Milano,
Per la prima volta dal 2017,
Egli mi ha dato dello "sporco negro" mentre lo inseguivo da lontano, lo invitavo a fermarsi e girarsi in modo che la gente vedesse la sua faccia di merda. Eravamo vicino a Via Oglio, 18 a Milano dove ogni sabato c'è un mercato e quindi, con tanta gente presente.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 15 febbraio 2020 alle ore 18.07

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
🇧🇮Milano,sabato 15.02.2020 alle ore 18:04
Messaggio "Urbi et orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana.


"SPORCO NEGRO"*(1)
SEI UN CRIMINALE MAFIOSO! HAI UNA FACCIA DI MERDA!
TORNA IN SICILIA A FARE IL MAFIOSO!
E NON A MILANO!


DOPO IL TENTATO DUPLICE OMICIDIO
FALLITO IN CASA MIA IL 31.01.20,
E' FALLITO ANCHE IL TENTATIVO DI ESEGUIRLO SEPARATAMENTE ALL'ESTERO.

buongiorno,

Dunque,
dopo il duplice omicidio, mio e della mia convivente forzata, fallito per intervento della DIGOS - Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali - di Milano, che si doveva compiere in casa mia la notte del 05.04.2016, del 06.12.2019 e nella tarda mattinata del 31.01.2020,in questi ultimi giorni nei primi di Febbraio 2020,
il Poliziotto Mafioso Dirigente del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in Zona 4, che non si arrende alla Legge e alla Legalità,
Avrebbe, di nuovo, riempito di soldi l'anziana signora italiana di 73 anni, mia convivente forzata che soffre di schizofrenia paranoide, per costringerla ad andare all'estero a fare la vita da barbona e lasciarmi libero il suo alloggio da persona invalida appartenente alle Categoria protetta piuttosto che RESTITUIRMI tutti i miei beni mobili ed immobili che sono stati intestati, in modo fittizio, dal suddetto Poliziotto, all'anziana signora.

*(1)Questa tarda mattinata di oggi, sabato 15.02.2020, alle ore 11 circa,
quel Signore BANCARIO , mio ex vicino di casa( negli Anni'90 in Corso Lodi, 111 a Milano)
Che io ho sempre insultato, ogni volta che lo incontravo per strada, dandogli del Criminale Mafioso che MI HA RUBATO LA VITA, e invitandolo a tornare a MAFIARE IN SICILIA e non a Milano,
Per la prima volta dal 2017,
Egli mi ha dato dello "sporco negro" mentre lo inseguivo da lontano, lo invitavo a fermarsi e girarsi in modo che la gente vedesse la sua faccia di merda. Eravamo vicino a Via Oglio, 18 a Milano dove ogni sabato c'è un mercato e quindi, con tanta gente presente.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 15 febbraio 2020 alle ore 18.07

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

🇧🇮Alle ore 11 di oggi 17.02.2020 la mia convivente, che, forse, in quel momento i poliziotti la stavano stuprando, non mi ha lasciato rientrare in casa mia. Essa mi ha detto, con calma, di tornare fra qualche giorno( io mi aspettavo che mi dicesse di tornare fra qualche ora quando i poliziotti e i carabinieri avranno finito di consumare il sesso con cui lei ha pagato, dal 2015 quando è stata condannata, per vari reati tra cui il TENTATO OMICIDIO ai miei danni, per evitare di essere allontanata dalla mia casa) perché non si sentiva bene. Qualche giorno, è il tempo sufficiente che i poliziotti e i carabinieri suoi AMANTI mi uccidano, mentre dormo fuori. Ho chiamato subito il 118 tramite 112 dei carabinieri. Il carabiniere a cui ho raccontato tutta la storia, ricordandogli che l'anziana signora di 73 sofferente di schizofrenia paranoide e SOCIALMENTE PERICOLOSA, doveva essere allontanata già dal 2015, e che non era stata allontanata perché i carabinieri e i poliziotti l'avevano concussa ed aveva dovuto pagare in natura con delle prestazioni sessuali, Mi ha promesso di intervenire subito. Nel pomeriggio, di oggi un operatore del 118 a cui ho ricordato che la mia conviventa ha già avuto tre T.S.O. Ha messo in dubbio la mia richiesta di intervento tramite i carabinieri perché la signora commette dei reati. Alla fine ho notificato all'Operatore sanitario dicendogli che sarà rinviato a giudizio in concorso con la polizia e i carabinieri per i REATI di "OMESSO SOCCORSO" E "TENTATO DUPLICE OMICIDIO" di due Cittadini italiani di cui uno, la mia convivente, è incapace di intendere e di volere.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
🇧🇮Milano, lunedì 17.02.2020 alle ore 16:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana​:

"LA CASA NON TE LA DARANNO MAI!
NON C'E' NESSUN'ALTRA SOLUZIONE
CHE QUELLA DI UCCIDERTI!"*(1)

Alle ore 11 di oggi 17.02.2020 la mia convivente, che, forse, in quel momento i poliziotti la stavano stuprando, non mi ha lasciato rientrare in casa mia.
Essa mi ha detto, con calma, di tornare fra qualche giorno( io mi aspettavo che mi dicesse di tornare fra qualche ora quando i poliziotti e i carabinieri avranno finito di consumare il sesso con cui lei ha pagato, dal 2015 quando è stata condannata, per vari reati tra cui il TENTATO OMICIDIO ai miei danni, per evitare di essere allontanata dalla mia casa) perché non si sentiva bene. Qualche giorno, è il tempo sufficiente che i poliziotti e i carabinieri suoi AMANTI mi uccidano, mentre dormo fuori. Ho chiamato subito il 118 tramite 112 dei carabinieri. Il carabiniere a cui ho raccontato tutta la storia, ricordandogli che l'anziana signora di 73 anni sofferente di schizofrenia paranoide e SOCIALMENTE PERICOLOSA, doveva essere allontanata già dal 2015, e che non era stata allontanata perché i carabinieri e i poliziotti l'avevano concussa ed aveva dovuto pagare in natura con delle prestazioni sessuali,
Mi ha promesso di intervenire subito.
Nello stesso pomeriggio di oggi, un Operatore del 118 a cui ho ricordato che la mia convivente aveva già avuto tre T.S.O. Ha messo in dubbio la mia richiesta di intervento tramite i carabinieri perché la signora commette dei reati.
Alla fine ho notificato all'Operatore *(2)Sanitario dicendogli che sarà rinviato a giudizio in concorso con la polizia e i carabinieri per i REATI di "OMESSO SOCCORSO" E "TENTATO DUPLICE OMICIDIO" di due Cittadini italiani di cui uno, la mia convivente, è incapace di intendere e di volere.

*(1) così mi disse qualche mese fa, la mia convivente forzata, la puttana dei poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in zona 4, in merito alla mia casa che aspetto di riavere dal 2000 quando lo Stato Italiano mi ha concesso lo Status di Rifugiato politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche.
*(2) Ho già denunciato il fatto che il piano criminale di don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) insieme alla polizia del Commissariato Mecenate, è quello di RINCHIUDERMI in un ospedale psichiatrico e uccidermi con l'accordo dei Sanitari. Anche il giorno 16.08.2018, quando sono stato arrestato da due Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate: Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO che sono stati bloccati dalla DIGOS di Milano, uno dei 2 poliziotti, quello che mi disse questo: " PER LA TUA CASA PER OGGI NIENTE", Aveva insistito per chiamare l'Ambulanza per portarmi via...

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 7 febbraio 2020 alle ore 17:11

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
🇧🇮Milano, lunedì 17.02.2020 alle ore 16:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana​:

"LA CASA NON TE LA DARANNO MAI!
NON C'E' NESSUN'ALTRA SOLUZIONE
CHE QUELLA DI UCCIDERTI!"*(1)

Alle ore 11 di oggi 17.02.2020 la mia convivente, che, forse, in quel momento i poliziotti la stavano stuprando, non mi ha lasciato rientrare in casa mia.
Essa mi ha detto, con calma, di tornare fra qualche giorno( io mi aspettavo che mi dicesse di tornare fra qualche ora quando i poliziotti e i carabinieri avranno finito di consumare il sesso con cui lei ha pagato, dal 2015 quando è stata condannata, per vari reati tra cui il TENTATO OMICIDIO ai miei danni, per evitare di essere allontanata dalla mia casa) perché non si sentiva bene. Qualche giorno, è il tempo sufficiente che i poliziotti e i carabinieri suoi AMANTI mi uccidano, mentre dormo fuori. Ho chiamato subito il 118 tramite 112 dei carabinieri. Il carabiniere a cui ho raccontato tutta la storia, ricordandogli che l'anziana signora di 73 anni sofferente di schizofrenia paranoide e SOCIALMENTE PERICOLOSA, doveva essere allontanata già dal 2015, e che non era stata allontanata perché i carabinieri e i poliziotti l'avevano concussa ed aveva dovuto pagare in natura con delle prestazioni sessuali,
Mi ha promesso di intervenire subito.
Nello stesso pomeriggio di oggi, un Operatore del 118 a cui ho ricordato che la mia convivente aveva già avuto tre T.S.O. Ha messo in dubbio la mia richiesta di intervento tramite i carabinieri perché la signora commette dei reati.
Alla fine ho notificato all'Operatore *(2)Sanitario dicendogli che sarà rinviato a giudizio in concorso con la polizia e i carabinieri per i REATI di "OMESSO SOCCORSO" E "TENTATO DUPLICE OMICIDIO" di due Cittadini italiani di cui uno, la mia convivente, è incapace di intendere e di volere.

*(1) così mi disse qualche mese fa, la mia convivente forzata, la puttana dei poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in zona 4, in merito alla mia casa che aspetto di riavere dal 2000 quando lo Stato Italiano mi ha concesso lo Status di Rifugiato politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche.
*(2) Ho già denunciato il fatto che il piano criminale di don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) insieme alla polizia del Commissariato Mecenate, è quello di RINCHIUDERMI in un ospedale psichiatrico e uccidermi con l'accordo dei Sanitari. Anche il giorno 16.08.2018, quando sono stato arrestato da due Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate: Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO che sono stati bloccati dalla DIGOS di Milano, uno dei 2 poliziotti, quello che mi disse questo: " PER LA TUA CASA PER OGGI NIENTE", Aveva insistito per chiamare l'Ambulanza per portarmi via...

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 7 febbraio 2020 alle ore 17:11

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Mwalimu Yakobo:
🇧🇮Milano, lunedì 17.02.2020 alle ore 16:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana​:

"LA CASA NON TE LA DARANNO MAI!
NON C'E' NESSUN'ALTRA SOLUZIONE
CHE QUELLA DI UCCIDERTI!"*(1)

Alle ore 11 di oggi 17.02.2020 la mia convivente, che, forse, in quel momento i poliziotti la stavano stuprando, non mi ha lasciato rientrare in casa mia.
Essa mi ha detto, con calma, di tornare fra qualche giorno( io mi aspettavo che mi dicesse di tornare fra qualche ora quando i poliziotti e i carabinieri avranno finito di consumare il sesso con cui lei ha pagato, dal 2015 quando è stata condannata, per vari reati tra cui il TENTATO OMICIDIO ai miei danni, per evitare di essere allontanata dalla mia casa) perché non si sentiva bene. Qualche giorno, è il tempo sufficiente che i poliziotti e i carabinieri suoi AMANTI mi uccidano, mentre dormo fuori. Ho chiamato subito il 118 tramite 112 dei carabinieri. Il carabiniere a cui ho raccontato tutta la storia, ricordandogli che l'anziana signora di 73 anni sofferente di schizofrenia paranoide e SOCIALMENTE PERICOLOSA, doveva essere allontanata già dal 2015, e che non era stata allontanata perché i carabinieri e i poliziotti l'avevano concussa ed aveva dovuto pagare in natura con delle prestazioni sessuali,
Mi ha promesso di intervenire subito.
Nello stesso pomeriggio di oggi, un Operatore del 118 a cui ho ricordato che la mia convivente aveva già avuto tre T.S.O. Ha messo in dubbio la mia richiesta di intervento tramite i carabinieri perché la signora commette dei reati.
Alla fine ho notificato all'Operatore *(2)Sanitario dicendogli che sarà rinviato a giudizio in concorso con la polizia e i carabinieri per i REATI di "OMESSO SOCCORSO" E "TENTATO DUPLICE OMICIDIO" di due Cittadini italiani di cui uno, la mia convivente, è incapace di intendere e di volere.

*(1) così mi disse qualche mese fa, la mia convivente forzata, la puttana dei poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in zona 4, in merito alla mia casa che aspetto di riavere dal 2000 quando lo Stato Italiano mi ha concesso lo Status di Rifugiato politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche.
*(2) Ho già denunciato il fatto che il piano criminale di don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) insieme alla polizia del Commissariato Mecenate, è quello di RINCHIUDERMI in un ospedale psichiatrico e uccidermi con l'accordo dei Sanitari. Anche il giorno 16.08.2018, quando sono stato arrestato da due Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate: Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO che sono stati bloccati dalla DIGOS di Milano, uno dei 2 poliziotti, quello che mi disse questo: " PER LA TUA CASA, PER OGGI NIENTE", Aveva insistito per chiamare l'Ambulanza per portarmi via...

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 17 febbraio 2020 alle ore 17:11

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.
*(1) così mi disse qualche mese fa, la mia convivente forzata, la puttana dei poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto in zona 4, in merito alla mia casa che aspetto di riavere dal 2000 quando lo Stato Italiano mi ha concesso lo Status di Rifugiato politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e successive modifiche.
*(2) Ho già denunciato il fatto che il piano criminale di don Cesare Volontè di Lacchiarella(Mi) insieme alla polizia del Commissariato Mecenate, è quello di FARMI RINCHIUDERMI in un ospedale psichiatrico e uccidermi con l'accordo del Direttore Sanitario che mi avrebbe UCCISO con una semplice iniezione per fare passare il dolore da una ferita da arma bianca( il rischio di essere accoltellato da Toffali Giorgio o da chiunque, lo vivo quotidianamente) . Anche il giorno 16.08.2018,alle ore 08:10 del mattino, quando sono stato arrestato, per la seconda( il primo arresto era stato il 08.02.2018,in Piazzale Corvetto, verso le ore 17 circa, dal poliziotto Salvatore DE GIORGI) volta da due Banditi poliziotti del Commissariato Mecenate: Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO che sono stati bloccati dalla DIGOS di Milano, uno dei 2 poliziotti, quello che mi disse questo: " PER LA TUA CASA, PER OGGI NIENTE", Aveva insistito per chiamare l'Ambulanza per portarmi via. Durante quell'arresto fallito, il Poliziotto Mafioso dirigente del suddetto Commissariato
Ha dato l'incarico all'Avvocato David OLIVETTI del Foro di Milano di COPRIRE IL DUPLICE OMICIDIO, mio e della mia convivente forzata,che si doveva eseguire il 17.06.2019 e il 28.10.2019, rispettivamente, in cantina della mia casa di Via Dei Cinquecento, 12 a Milano, e in Tribunale di Milano durante l'udienza di fissazione della data di vendita all'Asta dell'Immobile, mia attuale Residenza anagrafica milanese( dal 17.01.2020) di Corso Lodi n°109/1 con cui i Mafiosi poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto e le Banche ING DIRECT , BPER e BNL - Banca Nazionale del Lavoro - Agenzia n°3 di Milano in Corso Buenos Aires n°15 con Sede legale a Roma,
Hanno SOSTITUITO il mio Mutuo GIA' ESTINTO nel 2016, dopo trascorsi 25 anni,senza mai avermi consegnato né l'uno né l'altro dei due immobili a me intestati in modo fittizio.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 18 febbraio 2020 alle ore 11:33

Avv. BIGIRIMANA Jacques sayumwe.