M5S News

la mafiosità gli italiani ce l'hanno nel loro DNA?

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, venerdì 15.05.2020 alle ore 13:53..

buongiorno.

Sperando di non annoiarti troppo,
Ti faccio partecipe di parte della corrispondenza con il mio
Amministratore Condominiale:


"Buongiorno Signor CERRI Roberto.

Questa mattinata di oggi 15.05.2020,
La chiamerò per avere, di nuovo,
Conferma dell'avvenuta ricezione del Documento in allegato alla presente.
Il Documento in allegato,
( il primo dei 12 )
Si tratta dell'individuazione dell'immobile, sito in Via xxx n.y, a Milano con cui la Banca ING DIRECT/BPER, nel 2013,
Ha SOSTITUITO "surrogato" il mio Mutuo 1 casa sulla mia Residenza anagrafica milanese di Corso Lodi n. 111, dal mese di Gennaio 1992,
Che è stato ESTINTO, trascorsi 25 anni, e cioè, a partire dal mese di Gennaio 2017.
Dunque,
Lei, Signor Cerri, e
Il Poliziotto Curatore del "Negro", io,
Dichiarato falsamente SCOMPARSO nel
1997,
Dovette RESTITUIRMI i miei Beni mobili e l'Immobile mia Residenza anagrafica milanese,
Entro, e non oltre, il 18.05.2020.
La restituzione del suddetto immobile venduto/comprato all'asta il 16.05.20,
Avverrà tramite la consegna di tutte le chiavi dell'appartamento il Lunedì 18.05.2020 nella tarda mattinata.

Con osservanza.
Milano, 15 maggio 2020 alle ore 05:17

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe)".
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, sabato 16.05.20 alle ore 12:57...

buongiorno.
Mezzora fa circa,
Ho scambiato, da vicino, qualche parola con il Carabiniere che occupa abusivamente la mia seconda casa milanese di Corso Lodi n.109. Mentre la mia prima residenza è occupata, presumibilmente, da un poliziotto che potrebbe essere il marito della signora Lucia TOFFALI, la figlia dello stupido fallito, Toffali Giorgio/Mazzola Ludovica, dalla quale
Ho appreso, in una conversazione telefonica concitata di qualche giorno fa,
Che le chiavi della mia casa le ha il curatore del "Negro", io, SCOMPARSO nel 1997 .
Ho detto al Carabinieri senza insultarlo perché stava con il suo figlio piccolo ( qualche volta gli avevo dato del mafioso che finirà in galera per avermi rubato la casa e per avere tentato di uccidermi in concorso con il suo amico, il Custode di nome SUNIL)
Questo: " valeva proprio la pena rovinarti la carriera mettendoti a commettere dei reati gravi?".
Mentre il Carabiniere ha ripreso a dichiarare il Falso sulla compravendita della mia casa, gli ho raccontato la verità, e cioè,
Che la Banca non aveva venduto la casa per danneggiarmi; e
Che, comunque, lo Stato aveva confiscato alla medesima Banca, BNL, l'appartamento accanto da dare a me come mia residenza secondaria...
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, sabato 16.05.20 alle ore 15:25
Messaggio"Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

"LE CHIAVI DELLA CASA LE HA IL CURATORE".

buongiorno.

Qualche giorno fa, parlando al telefono con la Segretaria dell'Amministratore condominiale, Roberto CERRI,
Che, più volte, mi aveva dato delle versioni diverse e contraddittorie in merito alle chiavi della mia casa,
L'ho incalzata dicendole che la casa essendo stata confiscata,
Le chiavi le aveva l'amministratore condominiale delegato dal Custode giudiziario.
Durante la nostra conversazione telefonica,
Ho captato la voce di un uomo che le suggeriva di dirmi che le chiavi le aveva il Curatore.
Ho fatto subito il collegamento con la domanda che TOFFALI Giorgio fece alla polizia , in casa mia, la sera del 14.05.1999:
" lei è il Curatore?"

Verso le ore 12:30 circa di oggi 16.05.20,
Ho scambiato, da vicino, qualche parola con il Carabiniere che occupa abusivamente la mia seconda casa milanese di Corso Lodi n.109. Mentre la mia prima residenza è occupata, presumibilmente, da un poliziotto che potrebbe essere il marito della signora Lucia TOFFALI, la figlia dello stupido fallito, Toffali Giorgio/Mazzola Ludovica, dalla quale
Ho appreso, in una conversazione telefonica concitata di qualche giorno fa,
Che le chiavi della mia casa le ha il curatore del "Negro", io, SCOMPARSO nel 1997 .
Ho detto al Carabinieri senza insultarlo perché stava con il suo figlio piccolo ( qualche volta gli avevo dato del mafioso che finirà in galera per avermi rubato la casa e per avere tentato di uccidermi in concorso con il suo amico, il Custode di nome SUNIL)
Questo: " valeva proprio la pena rovinarti la carriera mettendoti a commettere dei reati gravi?".
Mentre il Carabiniere ha ripreso a dichiarare il Falso sulla compravendita della mia casa, gli ho raccontato la verità, e cioè,
Che la Banca non aveva venduto la casa per danneggiarmi; e
Che, comunque, lo Stato aveva confiscato alla medesima Banca, BNL, l'appartamento accanto da dare a me come mia residenza secondaria.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 16 maggio 2020 alle ore 15:57

Avv. BIGIRIMANA Yakobo (Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, sabato 16.05.2020 alle ore 16:56

A Milano, in una Chiesa,
"San Luigi Gonzaga" il cui Parroco, don Giorgio Basiglio, è un amico dell'ex Prete mafioso don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
2 uomini e una donna,
Con la scusa che stavano sanificando la chiesa,
Mi hanno appena ciacciato dalla chiesa impedendomi di concludere una breve preghiera che faccio tutti i giorni, dal 2015, davanti alla Statua della Madonna per ringraziarLa di avermi salvato la vita tante volte.
E' una Chiesa , dove nel 2017,
Ho rischiato, tante volte, di essere ucciso con un coltello da qualche squilibrato
Mentre pregavo davanti alla statua della Madonna. Nel 2017, Avevo denunciato anche il fatto che un occhio della Statua della Madonna era stata rovinata quasi distrutta per farmi credere a dei miracoli ...
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, domenica 17.05.2020 alle ore 09:57
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

"QUI LEI NON PUOI STARE!"

buongiorno.

In data 16.05.20 alle ore 16:45 circa,
Mentre stavo per concludere la mia breve preghiera quotidiana che faccio tutti i giorni,
In una Chiesa,
"San Luigi Gonzaga" di Milano,
Dal 2015 quando sono scampato da un tentato omicidio stradale, avvenuto a Trento il 28.05.15, da parte di don Cesare Volonté,
2 uomini e una donna, non giovani,
Con la scusa che stavano sanificando o santificando la Chiesa,
Mi hanno impedito di concludere la mia preghiera.
La "SAN LUIGI GONZAGA",
1) E' una Chiesa,
il cui Parroco don Giorgio Basilio è un amico di don Cesare Volonté, l'ex Prete mafioso ultranovantenne che mi perseguita a morte da più di 40 anni,
Che sta vicino a Piazzale Lodi a Milano, dove , il 16.08.2018, sono stato arrestato per la seconda volta, ( l'arresto è fallito per l'intervento della DIGOS di Milano) da 2 poliziotti del Commissariato Mecenate a Milano Corvetto in Zona 4.
2) E' una Chiesa ,
Dove tante volte sono stato costretto ad INTERROMPERE LA PREGHIERA che faccio sempre stando in piedi davanti alla Statua della Madonna col Bambino Gesù in mano,
Per timore fondato di essere aggredito mortalmente da qualche squilibrato istigato da don C. Volonté( "C" come Cazzo, "C" come Coglione e "C" come Culo del Parroco) mentre sto pregando..
3) E' una Chiesa,
Dove un giorno del mese di Dicembre 2017,
Ho denunciato( bisogna dire che competente per la sicurezza del Territorio è la polizia dello stesso Commissariato Mecenate che ha deciso di uccidermi segretamente) descrivendo nei dettagli il fatto che potevo essere accoltellato da un uomo bianco non giovane mentre ero concentratto a pregare.
4) E' una Chiesa,
Che nel 2017, quando ero già diventato proprietario della mia casa di Corso Lodi n. 111 a Milano,
Era frequentata dalla mia ex padrone di casa , signora Mazzola Ludovica, con cui ho avuto occasione di parlare 2 volte in chiesa. La prima volta, essa ha negato categoricamente di non conoscermi. La seconda volta, quando, in Chiesa, le dissi questo:
" SIGNORA MAZZOLA, TE LO DICO E TE LO RIPETO QUI DAVANTI AL SIGNORE,
TU DEVI RESTITUIRMI LA MIA CASA CHE MI HAI RUBATO!",
Essa si è vergognata ed era uscita dalla Chiesa senza dire una parola...
6) E' una Chiesa,
Dove nel 2017, ho denunciato alla Polizia giudiziaria per un reato ( non un delitto) di "ABUSO DELLA CREDULITÀ POPOLARE il fatto che l' Occhio destro della Statua della Madonna era stato imbrattato/rovinato per fare credere al "Negro", io,
Che la Madonna Bianca ( dei Bianchi) aveva fatto dei miracoli...
7) E' una Chiesa,
Che nel 2018, ha ospitato un Prete Nigeriano che la Polizia del Commissariato Mecenate aveva incaricato di uccidere me e la mia convivente in casa nostra. La stessa polizia avrebbe provveduto ad occultare i nostri 2 cadaveri,
E avrebbe dichiarato e falsamente certificato che i 2 anziani, io e la mia convivente che soffre di schizofrenia paranoide,
Sono andati in vacanza all'estero in crociera...

Non ho altro da aggiungere.
In fede
Milano, 17 maggio 2020 alle ore 10:07

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe)
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, lunedì 18.05.2020 alle ore 09:47
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:


" NEL 1999,
ROSA RUSSO IERVOLINO E
ENZO BIANCO,
GLI EX MINISTRI DELL'INTERNO ED
ATTUALE SINDACO DI CATANIA(Sicilia) quest'ultimo,
CON UN DECRETO,
SCRISSERO
"Negro su Bianco"
CHE..."*(1)


buongiorno.

Con la presente,
Per farti partecipe del mio ricordo,

Ti dico
- CHE
Nella tarda mattinata dell'08.04.1999,

Ho ricevuto una telefonata,

Sul mio cellulare "Motorola" da un Poliziotto donna originaria di Verona
( è la Città dove è originario l'ex padrone di casa, lo stupido fallito, Toffali Giorgio. Mentre la moglie, Mazzola Ludovica, che era lei l'INTESTATARIA dell'immobile, mia Residenza anagrafica milanese da Gennaio 1992, e che ha l'età della Convenzione di Ginevra sui Rifugiati politici, è Milanese),
In Servizio al Commissariato di Polizia " SCALO ROMANA" di Milano,
Che mi annunciava questo:
"LA TUA DOMANDA DI PERMESSO DI
SOGGIORNO E' STATA RESPINTA".

- CHE
il 28.04.1999,
Ho acquisito lo Status di Richiedente Asilo in Italia;
- CHE
Nella tarda mattinata del 14.05.1999,
Sono stato selvaggiamente cacciato via dalla mia residenza anagrafica milanese.
Dunque,
Da quella telefonata
Ero, improvvisamente,
Diventato CLANDESTINO
In Italia, dove
VIVEVO,
STUDIAVO e
LAVORAVO regolarmente da
20 anni;
- CHE
La mattina del 09.04. 1999, all'alba,
Ero all' Ispettorato della Questura di Milano,
Sezione Asilo politico,
Per richiedere
Protezione internazionale
Perché
In data 30.03.1999,
Colui il quale mi doveva proteggere, e cioè,
L'ambasciatore del BURUNDI,
" igihugu c'amata n'ubuki", a Roma,
Dopo essersi fatto corrompere(igiturire)
Da don C. Volonté
( "C" come Cazzo, "C" come Coglione e "C" come Culo del Parroco)
di Lacchiarella(Mi),
Mi aveva, praticamente,
ESPULSO dall'Italia per la seconda volta. La prima volta era stata nel 1981, sempre per opera omnia diabolica missionaria del Prete italiano Komunista ultranovantenne, don Cesare Volonté di cui ho già scritto abbastanza sulla sua Malvagità sacerdotale.

*(1) la mia Residenza anagrafica milanese, da Gennaio 1992, di Corso Lodi n.111,
Doveva essermi RISERVATA
e tenutami DISPONIBILE in attesa della Decisione del Governo Italiano di
concedermi
LO STATUS DI RIFUGIATO POLITICO.

Il Provvedimento
dell'avvenuta
Concessione, nel 2000,
E' stato NOTIFICATO
Al COMUNE DI Milano e all'ex Proprietario di casa, TOFFALI Giorgio/Mazzola Ludovica.
I suddetti soggetti criminali mafiosi destinatari della Notifica,
Hanno risposto nel modo seguente:
a) il primo mi ha CANCELLATO, nel 2003, dall'Anagrafe della Popolazione residente a Milano;
b) il secondo, agendo insieme con chi doveva fare rispettare la Legge, e cioè, la Polizia di Stato, ma soprattutto ISTIGATO dall'ex Prete mafioso ultranovantenne, don Cesare Volonté,
Ha fatto di tutto, fino a tutt'oggi
18.05.2020 per
UCCIDERMI insieme alla mia convivente, italiana di 74 anni,
Che soffre di schizofrenia paranoide e socialmente pericolosa.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 18 maggio 2020 alle ore 10:29

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, martedì 19.05.2020 alle ore 02:27
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:


" NEL 1999,
ROSA RUSSO IERVOLINO E
ENZO BIANCO,
GLI EX MINISTRI DELL'INTERNO ED
ATTUALE SINDACO DI CATANIA(Sicilia) quest'ultimo,
CON UN DECRETO,
SCRISSERO
"Negro su Bianco"
CHE..."*(1)


buongiorno.

Con la presente,
Per farti partecipe del mio ricordo,

Ti dico
- CHE
Nella tarda mattinata dell'08.04.1999,

Ho ricevuto una telefonata,

Sul mio cellulare "Motorola" da un Poliziotto donna originaria di Verona
( è la Città dove è originario l'ex padrone di casa, lo stupido fallito, Toffali Giorgio. Mentre la moglie, Mazzola Ludovica, che era lei l'INTESTATARIA dell'immobile, mia Residenza anagrafica milanese da Gennaio 1992, e che ha l'età della Convenzione di Ginevra sui Rifugiati politici, è Milanese),
In Servizio al Commissariato di Polizia " SCALO ROMANA" di Milano,
Che mi annunciava questo:
"LA TUA DOMANDA DI PERMESSO DI
SOGGIORNO E' STATA RESPINTA".

- CHE
il 28.04.1999,
Ho acquisito lo Status di Richiedente Asilo in Italia;
- CHE
Nella tarda mattinata del 14.05.1999,
Sono stato selvaggiamente cacciato via dalla mia residenza anagrafica milanese.
Dunque,
Da quella telefonata
Ero, improvvisamente,
Diventato CLANDESTINO
In Italia, dove
VIVEVO,
STUDIAVO e
LAVORAVO regolarmente da
20 anni;
- CHE
La mattina del 09.04. 1999, all'alba,
Ero all' Ispettorato della Questura di Milano,
Sezione Asilo politico,
Per richiedere
Protezione internazionale
Perché
In data 30.03.1999,
Colui il quale mi doveva proteggere, e cioè,
L'ambasciatore del BURUNDI,
" Igihugu c'amata n'ubuki", a Roma,
Dopo essersi fatto corrompere(Igiturire)
Da don C. Volonté
( "C" come Cazzo, "C" come Coglione e "C" come Culo del Parroco)
di Lacchiarella(Mi),
Mi aveva, praticamente,
ESPULSO dall'Italia per la seconda volta. La prima volta era stata nel 1981, sempre per opera omnia diabolica missionaria del Prete italiano Komunista ultranovantenne, don Cesare Volonté di cui ho già scritto abbastanza sulla sua Malvagità sacerdotale.

*(1) la mia Residenza anagrafica milanese, da Gennaio 1992, di Corso Lodi n.111,
Doveva essermi RISERVATA
e tenutami DISPONIBILE in attesa della Decisione del Governo Italiano di
concedermi
LO STATUS DI RIFUGIATO POLITICO.

Il Provvedimento
dell'avvenuta
Concessione, nel 2000,
E' stato NOTIFICATO
Al COMUNE DI Milano e all'ex Proprietario di casa, TOFFALI Giorgio/Mazzola Ludovica.
I suddetti soggetti criminali mafiosi destinatari della Notifica,
Hanno risposto nel modo seguente:
a) il primo mi ha CANCELLATO, nel 2003, dall'Anagrafe della Popolazione residente a Milano;
b) il secondo, agendo insieme con chi doveva fare rispettare la Legge, e cioè, la Polizia di Stato, ma soprattutto ISTIGATO dall'ex Prete mafioso ultranovantenne, don Cesare Volonté,
Ha fatto di tutto, fino a tutt'oggi
19.05.2020 per
UCCIDERMI insieme alla mia convivente, italiana di 74 anni,
Che soffre di schizofrenia paranoide ed è socialmente pericolosa.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 19 maggio 2020 alle ore 02:27

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

http://m5snews.com/showphoto.aspx?album=forum%2f20...
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano mercoledì 20.05.2020 alle ore 15:37

Ho appena parlato con l'avvocato Ciccone Alberto del Foro di Milano la cui consulenza legale ha fatto subire allo stupido fallito Toffali Giorgio Giorgio
2 pignoramenti immobiliari in 20 anni e alla Banca Ing Direct/BNL
Un risarcimento danni di euro 500.000/ Cinquecentomila da dare a me...
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano mercoledì 20.05.2020 alle ore 15:37

"TI BUTTO ADDOSSO QUEST'ACQUA BOLLENTE!"*(1)

Ho appena parlato con l'avvocato Ciccone Alberto del Foro di Milano la cui consulenza legale ha fatto subire allo stupido fallito Toffali Giorgio Giorgio
2 pignoramenti immobiliari in 20 anni e alla Banca Ing Direct/BNL
Un risarcimento danni di euro 500.000/ Cinquecentomila da dare a me...
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano Venerdì 22.05.2020 alle ore 12:37
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:


"TI BUTTO ADDOSSO QUEST'ACQUA BOLLENTE;
TI USTIONO!"*(1)

buongiorno.

Nella tarda mattinata di mercoledì 20.05.20,
Ho parlato al telefono con l'avvocato Ciccone Alberto del Foro di Milano, la cui Consulenza legale ha
FATTO SUBIRE,
Allo stupido fallito Toffali Giorgio,
3 pignoramenti immobiliari ( intestazioni fittizie a cittadini stranieri extracomunitari e a cittadini italiani malati di mente), e,
Alla Banca ING DIRECT/ BPER una condanna a pagarmi
Un risarcimento danni di euro 500.000/ Cinquecentomila( mezzo milione) con 5 Mutui, da euro 100.000/Centomila ciascuno, già ESTINTI in data 12.12.2019.
Egli, dopo avere parlato con la figlia di Toffali Giorgio, Lucia Toffali,
Mi ha confermato di essere stato ESECUTATO( 3 volte) a mia insaputa.
Per l'ultimo pignoramento eseguito dal suddetto Avvocato,
Che ho subito, nel 2013*(2)
Mentre vivevo sotto il ponte,
Sono debitore, a mia insaputa, di euro 40.000/Quarantamila*(4) per non avere pagato le spese condominiali.
Ho detto all'Avvocato Legale dei criminali " FALLITI"( il Foro di Milano conta da solo più del doppio degli Avvocati di tutta la Francia intera),
Di studiare bene il diritto civile italiano( Napoleonico) e
Soprattutto la parte che riguarda:
Il Contratto SIMULATO e i
Contratti reali ad effetti reali, e cioè,
il Comodato e il Mutuo.
*(1) l'autore della minaccia, di uccidermi bruciandomi con l'acqua bollente, ripetuta anche ieri 21.05.20*(3), nonché i suoi istigatori,
Sono tutti arcinoti a chi si interessa delle mie denunce e deve intervenire prima che sia troppo tardi.
*(2) nel 2013, il mio possesso immobiliare ventennale, dal Gennaio 1992, era già stato convertito in proprietà acquisita, per Legge, a titolo originario per intervenuta USUCAPIONE.
*(3) il 21.05.20, mi sono stati comunicati gli estremi della trascrizione della mia Proprietà a titolo originario,
Effettuata al Catasto Fabbricati di Milano,
In data 19.05. 2017.
*(4)Non meno di quarantamila euro,
E' quello che chiedo al Giudice procedente,
Che lo stupido fallito, Toffali Giorgio/Mazzola Ludovica,
Venga condannato a pagarmi,
Quale risarcimento danni da illeciti civili e penali molto gravi.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 22 maggio 2020 alle ore 12:39

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, venerdì 22.05.2020

Nel primo pomeriggio di oggi 22.05.20,
Sono tornato nel Cortile della Chiesa di Santa Rita e Michele di Via Dei Cinquecento n.1 a Milano,
Come faccio tutti i giorni,
A pregare brevemente e ringraziare la Madonna di Fatima,
Che in data 08.02.2018 alle ore 17:17 circa,
Mi ha salvato una uccisione segreta , quasi certa,
Da parte dei poliziotti del Commissariato Mecenate di Milano Corvetto,
Che mi avevano arrestato e che sono stati bloccati dai loro Colleghi, della DIGOS, in borghese.
Alla celebrazione della Messa per la festa di Santa Rita, in questo periodo,
Il Parroco aveva scomodato per fino il "Corpo delle Vigilesse" del Comando di Via Oglio,
Come se non bastassero a tenere l'ordine numerosi Vigilanti ( non armati) che c'erano.
Mentre pregavo, in piedi, davanti alla Statua della Madonna,
Nell'intervallo tra un "Mwaramutse Mariya = Ave Maria", e un " Dawe wa Twese = Padre Nostro",
Ho potuto parlare con il Filippino che fa il lavoro delle pulizie in quella Chiesa di Santa Rita dove, dal 19.06.2019 fino a un mese fa circa,
Don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
Si nascondeva( fingendo di pregare), Travestitosi da"Barbone" per aggredirmi mortalmente o farmi arrestare dalla polizia del Commissariato Mecenate con cui era d'accordo per l'operazione criminale.
Il Filippino, anche oggi 22.05.20, mi ha dato una informazione importante in merito al Vecchio, don C.Volonté, che quando il primo giorno, il 19.06.19, lo trovai in quella Chiesa,
Mi aveva fatto quasi paura; Mi era sembrato uno squilibrato che voleva aggredirmi...
A conferma della mia denuncia fatta anche pubblicamente in piazza davanti alla chiesa,
Sulla presenza in chiesa di un criminale "Negriere" e Falso missionario d'Africa,
Il Filippino,
Mi ha detto che c'era stata una "Indagine" e che uno dei Preti ( non ricordo il nome),
Non era d'accordo sulla presenza del Vecchio ex prete in quella Chiesa...
Il Filippino che mi sembrava imbarazzato e non ne parlasse volentieri del Vecchio che gli aveva detto di essere un Missionario,
Potrebbe essere stato indagato/imputato per concorso o favoreggiamento nei reati ascritti a don a Cesare Volonté contro di me.
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, sabato 23.05.2020 alle ore 18:49
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

*(1)" Tu non hai pagato l'affitto per 7 anni!
Ho chiesto al Giudice di
Riavere la mia casa".

buongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Ora che mi sono stati comunicati gli estremi della
Trascrizione, al
Catasto Fabbricati di Milano, dei
Titoli attestanti l'intestazione effettiva( non più fittizia) delle mie tre case milanesi,
Ti faccio un riassuntissimo della vicenda:
1) in data 07.04.2006,
Dopo 6 anni dall'ottenimento dello Status di Rifugiato,
Lo Stato Italiano mi ha assegnato/comprare un alloggio con un
Mutuo estinto.
La mia casa,
Che non mi è stata consegnata,
Il Commissariato Mecenate ,
Che, in quell'anno 2006, mi ha rilasciato un Permesso di Soggiorno Falso in vista di uccidermi segretamente,
L'ha intestata, in modo fittizio, alla mia convivente malata di mente utilizzando il mio cognome( da qui una relazione di matrimonio fittizio a mia insaputa), e cioè, "Signora Sayumwe";
2) in data 03.11.2006,
Lo Stato Italiano mi ha confermato la mia residenza anagrafica milanese pregressa.
Non essendomi stata data la mia residenza,
Lo Stato mi ha assegnato un altro immobile,
Che non mi è stato consegnato nemmeno quello pur essendone proprietario.
Nel 2013, ho subito un Pignoramento della mia casa a mia insaputa, con un addebito di Euro 40.000/Quarantamila di spese condominiali,
Mentre vivevo sotto il ponte...

Per farla breve,
Dunque,
L'ex padrone di casa,
lo stupido fallito, Toffali Giorgio/Mazzola Ludovica,
Dopo essersi infilato da solo il cappio al collo,
Consigliato da un Avvocato,
Di quelli brillantissimi che all'Esame di Abilitazione alla Professione di Avvocato,
Copiano tutto, anche le virgole, e per fino, il nome e il cognome del loro compagno di banco,
Ha affidato la soluzione di tutto a due soggetti:
a) una donna italiana di 74 anni, mia convivente, che soffre di schizofrenia paranoide e socialmente pericolosa, che mi è stata imposta con un matrimonio fittizio a mia insaputa;
b) un Poliziotto in servizio al Commissariato Mecenate di Milano Corvetto,
Pronto a dare una soluzione finale con la sua pistola d'ordinanza.

*(1) così mi disse Toffali Giorgio, tuonando come un pazzo, in data 14.05.1999,
Dopo avere ottenuto l'immissione nel possesso del "Negro", io, falsamente dichiarato scomparso nel 1997.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 23 maggio 2020 alle ore 18:51

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
notdefinite
yakobo323@gmail.com
Yakobo323

Milano, domenica 24.05.2020 alle ore 06:01
Messaggio "Urbi et Orbi" del
Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

*(1)" Tu non hai pagato l'affitto per 7 anni!
Ho chiesto al Giudice di
Riavere la mia casa".

buongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Ora che mi sono stati comunicati gli estremi della
Trascrizione, al
Catasto Fabbricati di Milano, dei
Titoli attestanti l'intestazione effettiva( non più fittizia) delle mie tre case milanesi,
Ti faccio un riassuntissimo della vicenda:
1) in data 17.03.2006,
Dopo la mia reiscrizione anagrafica, daccapo,
l'ALER Comune di Milano,
Che è
l'Ente Pubblico che gestisce mafiosamente gli Alloggi Popolari,
Ha emesso un Provvedimento di SUBENTRO FITTIZIO, a mio favore,
Nell'Immobile il cui Assegnatario, mia convivente forzata, appartiene alle Categorie protette.
2) in data 07.04.2006,
Dopo 6 anni dall'ottenimento dello Status di Rifugiato politico,
Lo Stato Italiano mi ha assegnato/comprato un alloggio con un
Mutuo estinto.
Tale mio alloggio,
Che non mi è stato consegnato,
Il Commissariato Mecenate ,
Che, in quell'anno 2006, mi ha rilasciato un Permesso di Soggiorno Falso in vista di uccidermi segretamente,
L'ha intestata, in modo fittizio, e a mia insaputa, alla mia convivente malata di mente utilizzando il mio cognome, e cioè,
"Signora Sayumwe";
3) in data 03.11.2006,
Lo Stato Italiano mi ha assegnato la mia residenza anagrafica milanese pregressa ,
Che mi aveva confermato, nel 2000, in occasione della concessione dell'Asilo politico.
Non essendomi stata data, né la casa compratami, né la Residenza pregressa assegnatami,
Lo Stato mi ha assegnato un altro immobile quale Residenza del Rifugiato politico riconosciuto,
Che non mi è stato consegnato nemmeno quello( perché il "Negro", io, doveva essere assolutamente ucciso) pur essendone proprietario.
Infine,
Nel 2013,
Mentre vivevo sotto il ponte in uno stato di miseria,
Ho subito un Pignoramento della mia suddetta Residenza, a mia insaputa, con un addebito di Euro 40.000/Quarantamila di spese condominiali.

Dunque,
L'ex padrone di casa,
lo stupido fallito, Toffali Giorgio/Mazzola Ludovica,
Dopo essersi infilato da solo( da solo?) il cappio al collo,
Consigliato da un Avvocato,
Di quelli brillantissimi che all'Esame di Abilitazione alla Professione di Avvocato,
Copiano tutto, anche le virgole, e per fino, il nome e il cognome del loro compagno di banco,
Ha affidato la soluzione di tutto a due soggetti:
a) una donna italiana di 74 anni, mia convivente, che soffre di schizofrenia paranoide e socialmente pericolosa, che mi è stata imposta con un matrimonio fittizio a mia insaputa;
b) un Poliziotto in servizio al Commissariato Mecenate di Milano Corvetto,
Pronto a dare una soluzione finale con la sua pistola d'ordinanza.

*(1) così mi disse Toffali Giorgio, tuonando come un pazzo, in data 14.05.1999,
Dopo avere ottenuto l'immissione nel possesso del "Negro", io, falsamente dichiarato scomparso nel 1997.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 24 maggio 2020 alle ore 07:07

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe).
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, mercoledì 27.05.2020 alle ore 11:33

buongiorno.

La mente diabolica,
Che ha architettato tutti i reati gravi contro di me,
Che vado denunciando dal 2015, e cioè, Don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
Che potrebbe essere veramente morto, nel 2020, ucciso dal virus di coronavirus,
Prima di cambiare identità
( aiutato dalla polizia del Commissariato Mecenate che sono i maestri del "Falso") e travestirsi da "barbone" con l'obbiettivo di uccidermi o farmi arrestare dalla polizia,
Ha pagato una pubblicità sui Quotidiani di diffusione nazionale e su Internet per pubblicizzare la sua morte che sarebbe avvenuta il 10.06.2019 con tanto di cerimonie religiose funebri...
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, mercoledì 27.05.2020 alle ore 11:43

è una buonissima notizia:
Tratto dal Settimanale
"L'ESPRESSO"
Del 01 agosto 2018.
"...Espulso dal Movimento 5 stelle, con il cambio di casacca il deputato cagliaritano prenderà per intero l'indennità.
Non restituirà gli stipendi, ma anzi Mura incasserà per intero l’indennità parlamentare di circa 20mila euro al mese: non dovrà infatti né rendicontare le spese né girare parte dello stipendio al fondo per le imprese, così come previsto dal codice di comportamento dei Pentastellati".
Quindi, non v'è dubbio,
che la Comunicazione Mail di un Bonifico di 20.025,66 Euro che ho rivuto in data 26.06.2018 alle ore 22,
Si tratta di un mio stipendio mensile da senatore della Repubblica Italiana( in pectore).

IMANA N'ABATALIYANO BEZA BASHIMIRWE!
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, giovedì 28.05.2020
Alle ore 12:57

buongiorno.

La mente diabolica,
Che ha architettato la commissione di tutti i reati gravi contro di me,
Che vado denunciando dal 2015, e cioè, Don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
Che potrebbe essere veramente morto, nel 2020, ucciso dal virus di coronavirus,
Prima di cambiare identità
( aiutato dalla polizia del Commissariato Mecenate che sono i maestri del "Falso") e travestirsi da "barbone" con l'obbiettivo di uccidermi o farmi arrestare dalla polizia,
Ha pagato una pubblicità sui Quotidiani di diffusione nazionale e su Internet per pubblicizzare la sua morte che sarebbe avvenuta il 10.06.2019 con tanto di cerimonie religiose funebri.
Comunque,
L'ex prete diventato sacerdote, per necessità e senza vocazione,
Che si era convertito al Komunismo e alla criminalità organizzata mafiosa( era un amico intimo e confessore di un Politico italiano, Totò Cuffaro, che è stato condannato, per Mafia, a 7 anni di reclusione),
Potrebbe essere morto, in questo periodo del 2020, di coronavirus.
Egli potrebbe avere dato le disposizioni ai suoi fedelissimi seguaci di retrodatare la sua morte ai fini di smentire tutto quello che io ho scritto/pubblicato su FB su di lui. E cioè,
Che dal 19.06.2019, al 01.04.20,
Egli si era travestito da "barbone" e stava, tutti i giorni nella Chiesa di Santa Rita a Milano in Via Dei Cinquecento n.1
Per uccidermi o farmi arrestare dai poliziotti del Commissariato Mecenate a Milano Corvetto.
L'anziana signora, mia convivente, a cui l'ex prete criminale mafioso,
Ha intestato tutti i miei beni mobili ed immobili in modo fittizio,
Non ha smentito le mie affermazioni secondo cui lei ieri o l'altro ieri,
Era andata al Funerale del prete mafioso che aveva pianificato di ucciderci tutti e due per punirci del peccato di FORNICAZIONE ( siamo conviventi senza essere sposati) e, inoltre, io dovevo essere punito anche per non avere pagato l'affitto, in nero, Toffali Giorgio negli anni'90, per 7 anni.
Anzi, essa mi ha suggerito di andare a sostituirlo nella guida della Comunità pseudo religiosa che egli ha fondato negli Anni'70.
Essa mi ha detto testualmente:
" Adesso che non c'è più, perché non vai tu a sostituirlo alla guida della comunità?"
Me l'ha detto in risposta alle seguenti mie affermazioni: " Quello non era un sacerdote. Era un Demonio. Il vero sacerdote sono io. Gliel'avrei dimostrato, stringendogli la mano, se si fosse tolto la maschera, e mi facesse vedere la sua faccia di merda".
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, giovedì 28.05.2020
Alle ore 19:37
Messaggio "Urbi et Orbi" del Molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:


buongiorno.

La mente diabolica,
Che ha architettato la commissione di tutti i reati gravi contro di me,
Che vado denunciando dal 2015, e cioè, Don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
Che potrebbe essere veramente morto, nel 2020, ucciso dal virus di coronavirus,
Prima di cambiare identità
( aiutato dalla polizia del Commissariato Mecenate che sono i maestri del "Falso") e travestirsi da "barbone" con l'obbiettivo di uccidermi o farmi arrestare dalla polizia,
Ha pagato una pubblicità sui Quotidiani di diffusione nazionale e su Internet per pubblicizzare la sua morte che sarebbe avvenuta il 10.06.2019 con tanto di cerimonie religiose funebri.
Comunque,
L'ex prete diventato sacerdote, per necessità e senza vocazione,
Che si era convertito al Komunismo e alla criminalità organizzata mafiosa( era un amico intimo e confessore di un Politico italiano, Totò Cuffaro, che è stato condannato, per Mafia, a 7 anni di reclusione),
Potrebbe essere morto, in questo periodo del 2020, di coronavirus.
Egli potrebbe avere dato le disposizioni ai suoi fedelissimi seguaci di retrodatare la sua morte ai fini di smentire tutto quello che io ho scritto/pubblicato su FB su di lui. E cioè,
Che dal 19.06.2019, al 01.04.20,
Egli si era travestito da "barbone" e stava, tutti i giorni nella Chiesa di Santa Rita a Milano in Via Dei Cinquecento n.1
Per uccidermi o farmi arrestare dai poliziotti del Commissariato Mecenate a Milano Corvetto.
L'anziana signora, mia convivente, a cui l'ex prete criminale mafioso,
Ha intestato tutti i miei beni mobili ed immobili in modo fittizio,
Non ha smentito le mie affermazioni secondo cui lei ieri o l'altro ieri,
Era andata al Funerale del prete mafioso che aveva pianificato di ucciderci tutti e due per punirci del peccato di FORNICAZIONE ( siamo conviventi senza essere sposati) e, inoltre, io dovevo essere punito anche per non avere pagato l'affitto, in nero, a Toffali Giorgio negli anni'90, per 7 anni.
Anzi, essa mi ha suggerito di andare a sostituirlo nella guida della Comunità pseudo religiosa che egli ha fondato nel 1958.
Essa mi ha detto testualmente:
" Adesso che non c'è più, perché non vai a sostituirlo* alla guida della comunità?"
Me l'ha detto in risposta alle seguenti mie affermazioni: " Quello non era un sacerdote. Era un Demonio. Il vero sacerdote sono io. Gliel'avrei dimostrato, stringendogli la mano, se si fosse tolto la maschera, e mi facesse vedere la sua faccia di merda".
*Nella corsa,
a cui io non partecipo,
Alla successione del Guru satanico che non è riuscito ad uccidermi nonostante il suo numeroso esercito composto anche da almeno 5 Soggetti appartenenti alle forze dell'ordine( 3 Poliziotti e 2 Carabinieri ) e da una donna anziana pazza,
Sono il più favorito nei sondaggi.
Oppure,
Il Guru, visto che ha investito molto sulla mia uccisione, avrà lasciato un testamento orografo secondo cui in caso di sua sconfitta,
Sarò io a prendere il controllo della sua Comunità e dichiararne lo scioglimento.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 28 maggio 2020 alle ore 19:45

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
(Jacques Sayumwe)
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

SATANA, "SHETANI",
LO HA FINALMENTE CHIAMATO
NEL SUO REGNO DEL MALE E DELLE TENEBRE".

buongiorno.

La mente diabolica,
Il "Negriere"
Ultranovantenne,
Don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi),
Che mi ha perseguitato per più di 40 anni , ed
Ha architettato la commissione dei reati gravi consumati o tentati contro di me,
Che vado denunciando dal 2015,
E' morto.
Forse, ucciso dal virus di coronavirus,
Nei primi mesi del 2020,
Dopo più di 9 mesi,
Che si era trincerato, travestito da "barbone", nella Chiesa di Santa Rita a Milano Corvetto,
Per uccidermi tramite la polizia del Commissariato Mecenate.
Tale Commissariato di Polizia,
Mi ha già arrestato 2 volte, il 08.02.2018 e il 16.08.2018 a Milano, e
Per 2 volte, l'arresto è fallito grazie all'intervento dei loro colleghi della DIGOS di Milano.

Comunque,
L'ex prete diventato sacerdote, per necessità e senza vocazione sacerdotale,
Che si era convertito al Komunismo e alla criminalità organizzata mafiosa( era un amico intimo e confessore di un Politico italiano, Totò Cuffaro, che è stato condannato, per Mafia, a 7 anni di reclusione),

Deve avere dato delle disposizioni ai suoi fedelissimi seguaci,
Per retrodatare la pubblicizzazione della sua morte al 10.06.2019 in modo da
Fare credere, all'opinione pubblica,
Che tutto quello che io ho scritto/pubblicato, su di lui, su FB,
Era, semplicemente, un'opera di un pazzo mitomane che inventava tutto contro un "santo uomo"
missionario d'Africa,
in BURUNDI,
"Igihugu c'amata n'ubuki", nella Parrocchia di MUTOYI, in Provincia di GITEGA.

tutti e due per punirci del peccato di FORNICAZIONE.
Siamo conviventi senza essere sposati. Però, io non ho più avuto rapporti sessuali con lei dal 2014 quando ho scoperto che lei, che soffre di schizofrenia paranoide, fa di tutto, perché istigata,
Per farmi uccidermi dalla polizia, e cioè, i suoi STUPRATORI. Il giorno in cui, nel 2018, ho avuto la prova del rapporto sessuale consumato dai poliziotti con la persona incapace, essi le hanno suggerito di dirmi che il loro era un rapporto consenziente e non era diverso da quello che facevo io con lei.
Invece, il mio rapporto con l'anziana signora di 74 anni, dal 2000 alla affetto e di mutuo soccorso.

Qualche giorno fa,
Parlando con la mia convivente forzata, della morte di don Cesare Volonté,
Le ho detto di sperare che il Demonio sia veramente morto e
Che non si trattasse, ancora una volta, di una messa in scena.
Essa mi ha suggerito di andare a sostituirlo* alla guida della Comunità pseudo religiosa che egli ha fondato negli Anni'70.
E, me l'ha detto
In risposta alle mie seguenti affermazioni:
" Quello non era un sacerdote. Era un Demonio. Il vero sacerdote sono io. Gliel'avrei dimostrato, stringendogli la mano, se si fosse tolto la maschera, e mi avesse fatto vedere la sua faccia di merda".
*Nella corsa,
a cui io non partecipo,
Alla successione del Guru satanico che non è riuscito ad uccidermi nonostante il suo numeroso esercito composto anche da almeno 5 Soggetti appartenenti alle forze dell'ordine( 3 Poliziotti e 2 Carabinieri ) e da una donna pazza con cui ero costretto a convivere,
Sono il più favorito nei sondaggi.
Oppure,
Il Guru, visto che ha investito molto sulla mia uccisione, avrà lasciato un testamento secondo cui in caso di sua sconfitta,
Sarò io a prendere il suo posto per il controllo della sua Comunità, anche ai fini del Risarcimento danni ingenti che egli mi ha causato. E sarò io a dichiararne lo scioglimento.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, venerdì 29.05.2020 alle ore 16:47

10 minuti fa, circa( a Milano sono le ore 16:47),
Passando, a piedi, vicino a casa mia di Corso Lodi n.111 a Milano,
Ho saluto, con la mano da lontano, l'animale a due zampe( con tutto il rispetto per i nostri fratelli animali e sorelle bestie),
Fabrizio MANZATO,
L'Agente Immobiliare dello " Studiozimer" che si trova all'omonimo indirizzo ,
Che si trovava seduto da solo in Agenzia,
Che mi ha rubato la casa e
Che tante volte,
Ha tentato di rubarmi anche la mia vita,
Che non ha risposto al mio saluto. Egli aveva una faccia piena di odio nei miei confronti.