M5S News

la mafiosità gli italiani ce l'hanno nel loro DNA?

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, sabato 31.10.20 alle ore 11:07
Messaggio...

"Nella sua lotta alla mafia,
Dopo aver fatto demolire un mostro edilizio di 5 piani in via Serlio n.7 a Milano,
il "NegroItaliano", io,
Ha fatto chiudere( sospensione sine die) una ONLUS mafiosa, "Pane Quotidiano", di Milano, che fa capo ai seguaci di don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi).
L'AfroItaliano, due anni fa, ha fatto chiudere anche un "Edicola" e un "Negozio", gestiti rispettivamente, da un Italiano e un Cinese, a Milano Corvetto".


bongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Siccome non Ti nascondo niente,
Anche perché dalle mie parti si dice
Che,
"Uwuza gukir'ingwar'arayirata"
( non traduco per non tradire la saggezza dei miei Antenati= Abasokuru),
Ti faccio partecipe della mia corrispondenza/denuncia con i seguenti Soggetti,
Non raccomandabili,
Che mi hanno rubato parte della mia vita:

1) il mio nuovo Amministratore Con-de-mon-ia-le;
2) l'ALER/Comune di Milano;
3) la Banca BNL;
4) la Società"InfoAbitareco";
5) la Banca Tedesca "Deutsche Bank";
6) le Poste italiane;
7) la Banca BPER,


1) All'Amministratore:

"Caro Dottor Architetto FALERI Fabio,
Amministratore Condominio
Corso Lodi n.109/1 a Milano,

Prima di comparire davanti al Giudice penale,
Per rispondere di...

Ti invito ad informarti sulla serietà professionale dell'Agente Immobiliare, di Via Copernico n.38, a Milano,
Che, in data 17.03.2020,
Mi ha comprato/trasferito la proprietà dell'immobile in questione, di cui copia del Provvedimento in allegato ... ".


3) Alla Banca BNL...

I mandanti del reato tentato di duplice omicidio fallito, in casa mia, il 31.01.2020,
Siete proprio voi.
L'immobile di Corso Lodi N.109/1 a Milano amministrato dall'Architetto Faleri Fabio è l'appartamento con cui avete sostituito, nel 2006, per la terza volta, a mia insaputa, il mio Mutuo .
L'avete pignorato, in modo fittizio, in data 17.01.20, solo per fregarmi e danneggiarmi.


4) Alla Società, "INFOABITARECO"...

Si chiede a Codesta Società di astenersi dalla costruzione di una TORRE di 15 piani in Via SERLIO n.7 a Milano*(1)...
*(1) In Via Serlio n.7, a Milano, fino a 1 anno fa, c'era un "Mostro Edilizio" di 5 piani...che era un Garage e serviva da abitazioni abusive per stranieri extracomunitari.
In quel Garage vi era anche una mia residenza fittizia...

5) Alla Banca Tedesca Deutsche Bank...

La mia Carta Conto di Euro 50.000/Cinquantamila,
Me la dovete restituire,
Entro, il 30.10.2020...

Ecco i miei dati di riferimento:
Nome Utente: 2688078;
Contratto : 16342044
Data della Firma Digitale: 14.09.2019.

6) Alle Poste italiane..,
Signora,
Incoronata CAPEZIO,
Mio Consulente Finanziario,
La invito a chiarire la situazione illustrata nel documento in allegato...
a) l'Attivazione di 2 Carte Poste Pay, intestate a me, a mia insaputa;
b) la Ricarica di Euro 50.000/Cinquantamila già effettuata, in data 20.07.2019 sulla mia Carta Poste Pay Evolution SMARRITA e CLONATA...

7) Alla Banca BPER <milano 9bper.it>.

> > Vi segnalo che il Provvedimento di chiusura del mio Conto Corrente n. 2302864 è NULLO...
Qui di seguito
I dati di riferimento del mio Rapporto con Codesta Banca,
BPER, Agenzia n. 9, di Milano,
il Contratto Modulare in essere,
a tempo indeterminato:
Codice Contratto: 13006025;
Data Firma Digitale: 13.05.2019;
Carta Ricaricabile: 526773***4541;
Circuito: MasterCard:

Disponibilità Carta: Euro 50.000/Cinquantamila
Massimale Annuo di movimentazione in accredito: Euro 50.000/Cinquantamila... Operazioni
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, venerdì 30.10.20 alle ore 20:41...

buongiorno.
Le seguenti Dichiarazioni mi sono state dette nel corso degli anni: Dal 1995, e cioè,
2 anni prima che l'ex padrone di casa, lo stupido criminale fallito, Toffali Giorgio,
Denunciasse, falsamente, nel 1997*(1),
la mia scomparsa per poi ottenere, dal Giudice, l'immissione nei miei Beni mobili ed immobili avvenuta il 14.05.1999.

Ecco le Dichiarazioni con i rispettivi commenti numerati:

1) "IO HO CHIESTO AL GIUDICE
DI RIAVERE LA MIA CASA"*(1)
2) "TU NON HAI PAGATO L'AFFITTO
PER 7 ANNI".
3) "TU MI HAI RUBATO TRENTA
MILIIOOONI/ 30.000.000!"*(1).
4)...
21)...

1) Detto da Toffali Giorgio il 14.05.1999. Trascorsi 2 anni di legge, dalla falsa denuncia di scomparsa, l'ex padrone di casa si è impossessato di tutti i miei Beni...
L'ufficiale giudiziario, di nome Zaccaria... contestato la FALSITÀ del Verbale che stava redigendo su cui c'era scritto:
"MANCA IL CONTRATTO".

Al giovane poliziotto in borghese, era presente, ho mostrato il Documento della Questura di Milano
- Sezione Asilo politico - secondo cui io ero ufficialmente Richiedente di Asilo sul Territorio nazionale dal 28.04.1999. Egli mi ha detto testualmente:
" HAI RAGIONE. TI HA FREGATO. PER ADESSO DEVI ANDARE VIA.
DEVI PRENDERE UN AVVOCATO" ...
Quella mattina,
mi sono recato in Tribunale di Milano negli uffici della Procura che si trovavano al settimo piano... L'Ufficiale della Polizia giudiziaria.. gli si raddrizzavano i capelli mentre pronunciava le parole:
"PERÒ C'È IL DOLO"...
"Mi scusi, perché il padrone di casa Le ha fatto un Contratto di Comodato( che generalmente si fa ai membri della famiglia per non pagare le tasse)?"

*(1) il 1997,
È l'anno in cui,
Trascorsi 5 anni dall'esecuzione del Contratto annullabile,
Il mio Contratto di Comodato è stato annullato, in giudizio, con la condanna a Toffali Giorgio a restituirmi i soldi del canone di affitto( riscossi o non riscossi, e, comunque, pretesi al punto da costringermi alla condizione di Clandestino in Italia, dove vivevo regolarmente da 20 anni ) non dovuto. Da qui la sua accusa, a me, ingiusta di "LADRO":
"Tu mi hai rubato Lire 30.000.000".
Una somma di Euro 15.000/Quindicimila( equivalente ai 30.000.000 di Lire), presa da un mio Conto bancario, che era stata aperta a mia insaputa, è stata pagata alla mia convivente, nel 2010, invece di darla a me che ne avevo bisogno ed ero un "Senza Fissa Dimora".
L'alloggio, della mia convivente che è malata di mente, era stato scambiato con la mia Residenza milanese pregressa costringendomi a stare con questa donna italiana di 74 anni socialmente pericolosa.
Il 1997,
È l'anno in cui, dopo l'annullamento del Contratto di Comodato, all' iniziale "DETENZIONE QUALIFICATA" della mia casa,
Per il rifiuto categorico dell'ex padrone di casa di regolarizzarmi e farmi un Contratto di Locazione ad Equo canone, e di conseguenza la mia ferma volontà di affermare l'elemento soggettivo,
l' "ANIMUS POSSIDENDI",
È subentrata la situazione giuridica di
"POSSESSO" ex Art.1141 Codice civile.

Il 2017,
È l'anno in cui, trascorsi 20 anni di possesso ininterrottamente,
Si è costituita la mia "PROPRIETÀ" a titolo originario, sulla mia Residenza milanese pregressa di Corso Lodi n.111, senza dovere richiedere al Giudice,
Che si era già pronunciato nel 1997, in occasione dell'annullamento del Contratto di Comodato truffa e la condanna dell'ex proprietario a restituirmi il maltolto( non ho ancora ricevuto neanche una lira a tutt'oggi 30.10.2020),
Una "SENTENZA DICHIARATIVA"
per l'avvenuto compimento della "USUCAPIONE VENTENNALE"
ex Art.1158 Codice civile.


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 30 ottobre 2020
Alle ore 20:41

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
Jacques Sayumwe
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, venerdì 30.10.20 alle ore 20:41...

buongiorno.
Le seguenti Dichiarazioni mi sono state dette nel corso degli anni: Dal 1995, e cioè,
2 anni prima che l'ex padrone di casa, lo stupido criminale fallito, Toffali Giorgio,
Denunciasse, falsamente, nel 1997*(1),
la mia scomparsa per poi ottenere, dal Giudice, l'immissione nei miei Beni mobili ed immobili avvenuta il 14.05.1999.

Ecco le Dichiarazioni con i rispettivi commenti numerati:

1) "IO HO CHIESTO AL GIUDICE
DI RIAVERE LA MIA CASA"*(1)
2) "TU NON HAI PAGATO L'AFFITTO
PER 7 ANNI".
3) "TU MI HAI RUBATO TRENTA
MILIIOOONI/ 30.000.000!"*(1).
4)...
21)...

1) Detto da Toffali Giorgio il 14.05.1999. Trascorsi 2 anni di legge, dalla falsa denuncia di scomparsa, l'ex padrone di casa si è impossessato di tutti i miei Beni...
L'ufficiale giudiziario, di nome Zaccaria... contestato la FALSITÀ del Verbale che stava redigendo su cui c'era scritto:
"MANCA IL CONTRATTO".

Al giovane poliziotto in borghese, era presente, ho mostrato il Documento della Questura di Milano
- Sezione Asilo politico - secondo cui io ero ufficialmente Richiedente di Asilo sul Territorio nazionale dal 28.04.1999. Egli mi ha detto testualmente:
" HAI RAGIONE. TI HA FREGATO. PER ADESSO DEVI ANDARE VIA.
DEVI PRENDERE UN AVVOCATO" ...
Quella mattina,
mi sono recato in Tribunale di Milano negli uffici della Procura che si trovavano al settimo piano... L'Ufficiale della Polizia giudiziaria.. gli si raddrizzavano i capelli mentre pronunciava le parole:
"PERÒ C'È IL DOLO"...
"Mi scusi, perché il padrone di casa Le ha fatto un Contratto di Comodato( che generalmente si fa ai membri della famiglia per non pagare le tasse)?"

*(1) il 1997,
È l'anno in cui,
Trascorsi 5 anni dall'esecuzione del Contratto annullabile,
Il mio Contratto di Comodato è stato annullato, in giudizio, con la condanna a Toffali Giorgio a restituirmi i soldi del canone di affitto( riscossi o non riscossi, e, comunque, pretesi al punto da costringermi alla condizione di Clandestino in Italia, dove vivevo regolarmente da 20 anni ) non dovuto. Da qui la sua accusa, a me, ingiusta di "LADRO":
"Tu mi hai rubato Lire 30.000.000".
Una somma di Euro 15.000/Quindicimila( equivalente ai 30.000.000 di Lire), presa da un mio Conto bancario, che era stata aperta a mia insaputa, è stata pagata alla mia convivente, nel 2010, invece di darla a me che ne avevo bisogno ed ero un "Senza Fissa Dimora".
L'alloggio, della mia convivente che è malata di mente, era stato scambiato con la mia Residenza milanese pregressa costringendomi a stare con questa donna italiana di 74 anni socialmente pericolosa.
Il 1997,
È l'anno in cui, dopo l'annullamento del Contratto di Comodato, all' iniziale "DETENZIONE QUALIFICATA" della mia casa,
Per il rifiuto categorico dell'ex padrone di casa di regolarizzarmi e farmi un Contratto di Locazione ad Equo canone, e di conseguenza la mia ferma volontà di affermare l'elemento soggettivo,
l' "ANIMUS POSSIDENDI",
È subentrata la situazione giuridica di
"POSSESSO" ex Art.1141 Codice civile.

Il 2017,
È l'anno in cui, trascorsi 20 anni di possesso ininterrottamente,
Si è costituita la mia "PROPRIETÀ" a titolo originario, sulla mia Residenza milanese pregressa di Corso Lodi n.111, senza dovere richiedere al Giudice,
Che si era già pronunciato nel 1997, in occasione dell'annullamento del Contratto di Comodato truffa e la condanna dell'ex proprietario a restituirmi il maltolto( non ho ancora ricevuto neanche una lira a tutt'oggi 30.10.2020),
Una "SENTENZA DICHIARATIVA"
per l'avvenuto compimento della "USUCAPIONE VENTENNALE"
ex Art.1158 Codice civile.


Non ho altro da aggiungere.
In fede.
Milano, 30 ottobre 2020
Alle ore 20:41

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
Jacques Sayumwe
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, sabato 31.10.20 alle ore 11:07
Messaggio...

"Nella sua lotta alla mafia,
Dopo aver fatto demolire un mostro edilizio di 5 piani in via Serlio n.7 a Milano,
il "NegroItaliano", io,
Ha fatto chiudere( sospensione sine die) una ONLUS mafiosa, "Pane Quotidiano", di Milano, che fa capo ai seguaci di don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi).
L'AfroItaliano, due anni fa, ha fatto chiudere anche un "Edicola" e un "Negozio", gestiti rispettivamente, da un Italiano e un Cinese, a Milano Corvetto".


bongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Siccome non Ti nascondo niente,
Anche perché dalle mie parti si dice
Che,
"Uwuza gukir'ingwar'arayirata"
( non traduco per non tradire la saggezza dei miei Antenati= Abasokuru),
Ti faccio partecipe della mia corrispondenza/denuncia con i seguenti Soggetti,
Non raccomandabili,
Che mi hanno rubato parte della mia vita:

1) il mio nuovo Amministratore Con-de-mon-ia-le;
2) l'ALER/Comune di Milano;
3) la Banca BNL;
4) la Società"InfoAbitareco";
5) la Banca Tedesca "Deutsche Bank";
6) le Poste italiane;
7) la Banca BPER,


1) All'Amministratore:

"Caro Dottor Architetto FALERI Fabio,
Amministratore Condominio
Corso Lodi n.109/1 a Milano,

Prima di comparire davanti al Giudice penale,
Per rispondere di...

Ti invito ad informarti sulla serietà professionale dell'Agente Immobiliare, di Via Copernico n.38, a Milano,
Che, in data 17.03.2020,
Mi ha comprato/trasferito la proprietà dell'immobile in questione, di cui copia del Provvedimento in allegato ... ".


3) Alla Banca BNL...

I mandanti del reato tentato di duplice omicidio fallito, in casa mia, il 31.01.2020,
Siete proprio voi.
L'immobile di Corso Lodi N.109/1 a Milano amministrato dall'Architetto Faleri Fabio è l'appartamento con cui avete sostituito, nel 2006, per la terza volta, a mia insaputa, il mio Mutuo .
L'avete pignorato, in modo fittizio, in data 17.01.20, solo per fregarmi e danneggiarmi.


4) Alla Società, "INFOABITARECO"...

Si chiede a Codesta Società di astenersi dalla costruzione di una TORRE di 15 piani in Via SERLIO n.7 a Milano*(1)...
*(1) In Via Serlio n.7, a Milano, fino a 1 anno fa, c'era un "Mostro Edilizio" di 5 piani...che era un Garage e serviva da abitazioni abusive per stranieri extracomunitari.
In quel Garage vi era anche una mia residenza fittizia...

5) Alla Banca Tedesca Deutsche Bank...

La mia Carta Conto di Euro 50.000/Cinquantamila,
Me la dovete restituire,
Entro, il 30.10.2020...

Ecco i miei dati di riferimento:
Nome Utente: 2688078;
Contratto : 16342044
Data della Firma Digitale: 14.09.2019.

6) Alle Poste italiane..,
Signora,
Incoronata CAPEZIO,
Mio Consulente Finanziario,
La invito a chiarire la situazione illustrata nel documento in allegato...
a) l'Attivazione di 2 Carte Poste Pay, intestate a me, a mia insaputa;
b) la Ricarica di Euro 50.000/Cinquantamila già effettuata, in data 20.07.2019 sulla mia Carta Poste Pay Evolution SMARRITA e CLONATA...

7) Alla Banca BPER <milano 9bper.it>.

> > Vi segnalo che il Provvedimento di chiusura del mio Conto Corrente n. 2302864 è NULLO...
Qui di seguito
I dati di riferimento del mio Rapporto con Codesta Banca,
BPER, Agenzia n. 9, di Milano,
il Contratto Modulare in essere,
a tempo indeterminato:
Codice Contratto: 13006025;
Data Firma Digitale: 13.05.2019;
Carta Ricaricabile: 526773***4541;
Circuito: MasterCard:

Disponibilità Carta: Euro 50.000/Cinquantamila
Massimale Annuo di movimentazione in accredito: Euro 50.000/Cinquantamila...
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, martedì 03.11.20 alle ore 07:07
Messaggio "Urbi et Orbi" del molto Chiarissimo Professor Precario Ex, alias,
Mwalimu Yakobo Bigirimana:

"Nella sua lotta alla mafia,
Dopo aver fatto demolire un mostro edilizio di 5 piani in via Serlio n.7 a Milano,
il "NegroItaliano", io,
Ha fatto chiudere( sospensione sine die) una ONLUS mafiosa, "Pane Quotidiano", di Milano, che fa capo ai seguaci di don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi).
Due anni fa, l'AfroItaliano, ha fatto chiudere anche un "Edicola" e un "Negozio", gestiti rispettivamente, da un Italiano e un Cinese, a Milano Corvetto.

"MARIA,
NON SONO VERGINE
NEMMENO IO.
PERÒ,
NON SONO UN ASSASSINO COME TE E
I TUOI AMANTI*(1)
POLIZIOTTI E CARABINIERI".

buongiorno.
Così dico spesso alla mia convivente forzata, italiana di 74 anni,
Che soffre di schizofrenia paranoide( vive il sesso come una specie di terapia)
Con cui non ho più avuto alcun rapporto sessuale dal 2014, quando, per la prima volta dal 2000 che sono costretto a vivere con lei, ha tentato di farmi uccidere da don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi).
Intanto, i poliziotti del Commissariato Mecenate a Milano la cui immaginazione criminale non ha limiti,
Hanno istigato la mia convivente a fare sesso di gruppo con Toffali Giorgio, lo stupido criminale fallito, l'ex padrone di casa( non so se parteciperà all'orgia anche la sua moglie, Mazzola Ludovica *(2), che era lei l'intestataria dell'immobile ed ha l'età della Convenzione di Ginevra sui Rifugiati politici. E così potrei sperare di farmi, almeno, l'ultima scopata; visto che dovrei essere ucciso durante il godimento),
Che, ieri o l'altro ieri pomeriggio, ho incontrato vicino a casa sua in Via Romilli a Milano. Dopo avere preso le distanze di sicurezza ( non solo per il coronavirus...),
L'ho chiamato per cognome. Egli si è girato. E poi mi ha detto, con una certa sicurezza di uno che sa che la mia uccisione"giusta" è imminente, testualmente:" SEI ANCORA VIVO?". Ed io gli ho risposto coprendolo di insulti parlando ad alta voce in questi termini:
"TOFFALI GIORGIO,
SEI UN ASSASSINO!
VERGOGNATI!
TRENT'ANNI DI GALERA DEVI FARE COME TUTTI I MAFIOSI!".
La idea che i poliziotti abbiano pianificato di fare fare un'orgia in casa mia ( un triangolo erotico tra la Maria che fa sesso da quando era bambina in famiglia con gli adulti e Toffali Giorgio, ed io) per fare un'irruzione in casa mia e uccidermi durante l'orgia,
Mi è venuta quando la mia convivente, lei che non sopportava sentirmi parlare di Toffali Giorgio mi ha detto che Toffali era mio fidanzato dandomi, così, dell'omosessuale.
Questo soggetto, Toffali Giorgio,
Che ha la testa e il cervello nel buco del culo di don Cesare Volonté,
Che potrebbe essere un pedofilo,
Che ho fatto " inculare" (in senso metaforico), pensa, sbagliando, che io sia un Omosessuale.
*(1) lei preferisce il termine "AMANTI"; mentre io li chiamo degli STUPRATORI di un'anziana handicappata psichica.
E, ho aggiunto queste parole:
" MAI PIÙ UN RAPPORTO CON TE.
A SCOPARTI CI PENSANO I PRETI E I
POLIZIOTTI".
*(2) è l'unico dato identificativo, della coppia cattolicissima, che mi ricordo; in quanto non mi hanno mai consegnato una copia del Contratto di Comodato gratuito che ho firmato in data 12.11.1991.
Tale Contratto annullabile,
È stato annullato, in giudizio nel 1997, dopo 5 anni dalla sua esecuzione.

Non ho altro da aggiungere.
In fede.

Milano, 03 novembre 2020 alle ore 07:07

Avv. BIGIRIMANA Yakobo
Jacques Sayumwe.
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, giovedi 05.11.20 alle ore 20:28

"SPORCO
BIANCO RAZZISTA!"

questa mattina di oggi 05.11.2020,
Mi sono allontanato dagli Uffici dell'anagrafe del Comune di Milano in Via Quarenghi n. 21,
Dando del mafioso e del lo sporco
"Bianco razzista", al Funzionario del Comune che mi ha cancellato dall'anagrafe nel 1999. In quel periodo, ero stato ospite di un Centro di accoglienza, per i Richiedenti di Asilo politico in Italia, dove vivevo regolarmente da 20 anni, gestito dal Comune di Milano(l'Assistente sociale del Comune, che ha concluso l'affare criminale mandandomi a dormire in un Centro per i Richiedenti Asilo, invece, di restituirmi la mia casa, si chiama Elisabetta BETTINI) che si trova in quel quartiere di Bonola a Trenno, in via Giorgi; mentre la mia abitazione di Corso Lodi n.111, a Milano era occupata , a tutt'oggi 05.11.2020, dall'ex padrone di casa, lo stupido criminale fallito, Toffali Giorgio. Eppure,
L'ex Ministro dell'Interno ed attuale Sindaco di Catania( Sicilia), Enzo Bianco, aveva scritto"Negro su Bianco" , al Comune di Milano e all'ex proprietario,
Che la mia residenza pregressa di Corso Lodi doveva essermi riservata in attesa dell'esito della mia domanda di Asilo politico...
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

buongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Di seguito una mia corrispondenza, del 2016, con la Banca BPER,
Che pare abbia già venduto la mia casa, ad un altro ennesimo Direttore bancario mafioso, presso la Banca INTESA.
È noto che tutte le Banche italiane, dai tempi di CALVI e SINDONA,
Sono gestite dalla mafia.

"Buongiorno.

Gentile Collega,

in riferimento alla Sua risposta negativa sulla mia richiesta di risarcimento danni di Euro 140.000 di Mutuo che mi è stato concesso e comunicatomi, per telefono, in data 17.10.2016, da una impiegata della Banca BNL,
Le ricordo che il risarcimento del danno conseguente dal reato, è quasi automatico. Una volta che la Banca BPER sarà stata condannata in sede penale,
Lei, Cara/o Collega,
Dovrà , semplicemente,
Pagare( Suo Cliente) tutto quello che è stato deciso dal Giudice nella sentenza di condanna".


" Buongiorno,
Signora Francesca S.
Voi siete la Banca Popolare di Emilia Romagna?
1) La invito ad andare a leggere 100,0%
2) > la corrispondenza e-mail che ho avuto nel 2015 con la Vostra Banca prima 0,0%
3) > della chiusura del mio conto corrente. Ho appena risposto al vostro 0,0%
4) > annuncio pubblicitario sui Mutui casa solo per chiederVi, come mai mi avete 0,0%
5) > contattato all'indirizzo Mail diverso da quello che 0,0%

> avevo fornito alla vostra Banca?

1) > Nel 2015, quando ero ancora un Vostro cliente, avevo dato mandato alla100,0%
2) > Banca per esigere/transigere il trasferimento di tutti i miei beni0,0%
> mobili e immobili dalla mia vecchia Banca ING DIRECT alla nuova Banca, la Vostra .
> Voi,
Dovete restituirmi tutti i miei Beni utilizzando le seguenti coordinate bancarie postali:
Carta postale Poste Pay Evolution:
n. 5333 *** 1293*(1)
IBAN: IT30 ***0637...

Vi segnalo che il Provvedimento di chiusura del mio Conto Corrente n. 2302864 è NULLO. È come se la chiusura non ci fosse mai stata; in quanto, non ho ricevuta la Lettera raccomandata, del 24.08.2015, come prescritto dalla legge per l'estinzione del Rapporto.
Ripeto:
Dovete restituirmi tutti i miei beni mobili ed immobili.
Dovete smetterla di credere di uccidermi da un momento all'altro perché ve l'hanno detto 3 banditi poliziotti (Salvatore DE GIORGI, Luca BARILLARI e Marco GRASSOLLINO), del Commissariato Mecenate a Milano che hanno giurato di uccidere il "Negro" dopo avergli rubato tutti i suoi Beni.
Dovete consegnarmi la mia Carta Conto (contenente Euro 50.000//Cinquantamila) n. 5267736***4541,
Circuito: MasterCard;
IBAN: IT 22J0***0000810121,
il cui Contratto a tempo indeterminato è stato firmato, digitalmente, il 13.05.2019,
Entro il 12.11.2020 che è il giorno in cui ricorre l'anniversario del 12.11.1991 quando ho firmato il Contratto di Comodato oneroso sull'immobile mia Residenza anagrafica milanese di Corso Lodi n. 111 ,
Che è diventata mia proprietà a titolo originario per "USUCAPIONE VENTENNALE" ex Art.1158 Codice civile,
Che voi mi avete rubato dal mese di Gennaio 2017.
Ho appreso da una Vostra comunicazione destinata ai "SOCI DELLA BANCA",
che
"Jacques Sayumwe", io,
E' entrato a fare parte della Comunità "BPER, all'Estero. Come facevo a fare parte della Vostra Comunità bancaria all'estero se non lo ero più in Italia? Il mio Conto Corrente è stato chiuso, a mia insaputa, perché presentava un saldo negativo di euro - 7,83.
>
>
>> Gentile *Jacques Sayumwe*,
>>
>> abbiamo ricevuto la tua richiesta per una consulenza sul mutuo offerto da
>> BPER e ti ringraziamo per averci scelto!
>>
>> Ti chiedo la tua disponibilità (giorno e ora) e la zona in cui ti trovi
>> per fissare un appuntamento presso la Filiale a te più comoda.

>> >> Cordiali saluti.
>>
>> Francesca s

>> *Servizio Clienti del Gruppo BPER*
>>
>> *BPER Banca - Banco di Sardegna -
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

: Corso Lodi n.111 Milano
Corso Lodi n.111 Milano
Milano, giovedì 12 novembre 2020 alle ore 12:55

buongiorno,
Cara/o mio Lettore.
Ti voglio ancora una volta annoiare raccontandoti delle vicende della mia casa;
Perché oggi giovedì 12.11.20, è il giorno in cui ricorre l'anniversario del giovedì 12.11.1991,
Quando alle ore 21:30 circa, in casa TOFFALI Giorgio/MAZZOLA Lodovica, a Milano in Via Romilli,
Ho firmato un Contratto di Comodato gratuito sull'immobile mia Residenza anagrafica milanese di Corso Lodi n.111 .
Nel Contratto,
C'era scritto "negro su bianco"
Che anche le spese erano a carico del Comodante.
La copia di quel Contratto che all'inizio pensavo non fosse valido, che, invece, era validissimo( bastava rispettarlo e non farmi pagare l'affitto, in nero, equivalente al doppio di quello che avrei pagato con il Contratto ad "Equo Canone". A tutti gli amici Colleghi di lavoro, e soprattutto al mio nemico giurato, don Cesare Volonté,
Avevano detto che io ero un loro ospite gratuitamente),
Non mi è mai stata consegnata. Il giorno in cui, nel 1997*(1), ho contestato a TOFFALI Giorgio che era venuto a casa mia a prendere i soldi dell'affitto,
Dicendogli
Che mi avevano fatto due Contratti diversi e contraddittori l'uno con l'altro:
a) quello scritto gratuito e;
b) quello orale a pagamento ,
Egli mi disse, tuonando come un pazzo, le se le seguenti frasi:
a) "il CONTRATTO?".
b) "NON CE L'HAI MAI CHIESTO".
c) "TE L'ABBIAMO GIÀ DATO".
d) "L'HAI PERSO";
e) "TE LO PORTO DOMANI".
Da quel giorno del 1997,
Toffali, dichiarando il falso al Giudice, ha denunciato la mia scomparsa per poter ottenere l'immissione nei miei Beni mobili ed immobili, trascorsi 2 anni dalla denuncia di scomparsa, come prescritto dal Codice civile.
Egli si è presentato a casa mia , il 14.05.1999, con l'ufficiale giudiziario
Per buttarmi sulla strada dicendo ancora più violentemente queste frasi:

a) "IO HO CHIESTO AL GIUDICE DI
RIAVERE LA MIA CASA";
b) " TU MI HAI RUBATO TRENTA
MILIOOONIII";
c) " TI HO DENUNCIATO ALLE AUTORITÀ
DEL TUO PAESE";
d) TU, D'ORA IN POI, NON ESISTI PIÙ".

Il mio Contratto, comunque,
è stato regolarmente REGISTRATO anche al Commissariato di Polizia competente per Territorio.
Il fatto che il mio Contratto sia stato registrazione lo desumo dal Comportamento che ebbe la Signora Mazzola Ludovica, la moglie di Toffali Giorgio( eravamo tutti e tre Insegnanti presso la Scuola Professionale
" Opera don Calabria" di Milano), qualche giorno dopo la firma del Contratto.
Essa , una mattina durante la lezione, mi chiese se potevo uscire dalla Classe per parlarmi. Aveva una faccia un po' imbarazzata. Mi chiese la mia Carta di identità per andare a fare una fotocopia che serviva per la registrazione del Contratto .
Essa si era allontanata dalla Scuola con il mio Documento; ed è tornato verso le ore 14 senza la Copia del mio Contratto di Comodato.
Dunque, quella mattina,
Ero rimasto tutto il giorno al posto di lavoro senza i miei Documenti.
Mentre il Comodante, era in possesso di tutti i miei dati( sono stati utilizzati per aprire dei Conti Correnti bancari e accendere i Mutui, almeno tre, intestati a me a mia insaputa),
Il Comodatario, io,
L'unico dato del Comodante che io mi ricordi, è che
la Mazzola Ludovica che era lei l'intestataria della mia casa,
Ha l'età della Convenzione di Ginevra sui Rifugiati politici...

*(1) nel periodo dal 1997 al 1999,
La città di Milano mi era diventata come un campo minato. L'unico posto in cui mi sentivo al sicuro era la mia casa. Ovunque andavo fuori dalla mia casa, soprattutto nei Centri di assistenza ai Poveri della Caritas, era come se camminasse sulle mine antiuomo pronte a farmi saltare in aria...
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

"Nella sua lotta alla mafia,
1) Dopo aver fatto demolire un mostro edilizio di 5 piani in via Serlio n.7 a Milano,
il "NegroItaliano", io,
2) Ha fatto chiudere( sospensione sine die) una ONLUS mafiosa, "Pane Quotidiano", di Milano, che fa capo ai seguaci di don Cesare Volonté di Lacchiarella(Mi).
3) Due anni fa, l'AfroItaliano, ha fatto chiudere anche una "Edicola" e un "Negozio", gestiti rispettivamente, da un Italiano e un Cinese, a Milano Corvetto.
4) Alle ore 21:17 del giorno 10 novembre 2020,
Fabrizio MANZATO,
l'Agente immobiliare dello "Studio Zimer", sito in Corso Lodi n.111, a Milano,
Quello che, tramite la Banca BPER, mi ha rubato la casa dell"omonimo numero civico,
Era nascosto dentro nell'Agenzia, con le luci spente, in attesa del mio passaggio per aggredirmi mortalmente.
Egli è un animale ( con tutto il rispetto per i nostri fratelli animali e sorelle bestie) molto pericoloso che ho già denunciato, nel 2018, quando ha tentato di aggredirmi fisicamente e mi ha inseguito, più volte, per strada per picchiarmi come se fossi un cane randagio.
Io sarei colpevole per avergli detto , pubblicamente ad alta voce, di imparare a lavorare con la testa e di smetterla di lavorare con il culo".


1) "*(1) Al primo punto.. parole che la donna ha sentite pronunciare dai mafiosi e principalmente dalla bocca di don Cesare Volonté o dai poliziotti. Esattamente, come l'episodio dei ragazzini , i cui genitori sono stati denunciati, del mio Condominio che mi insultavano, qualche settimana fa, chiamandomi
" Negro di merda", era perché l'avevano sentito dire dagli adulti in famiglia.
*(2) Al secondo punto, la mia convivente mi rispose dicendo che i soldi non li aveva chiesti a nessuno.
Tutte le seguenti frasi che lei mi ha detto in merito alla mia casa:
a) "non c'è nessun'altra soluzione che
quella di ucciderti";
b) "tu non hai mai avuto l'asilo politico
in Italia";
c) "tu non sei residente da nessuna parte
in Italia";
d) "la casa non te la daranno mai perché
ci abitano i loro figli,
Me le ha detto perché l'aveva sentito dire dai mafiosi..
Ora,
Hanno deciso di andare fino in fondo nel loro crimine, e cioè, quello di fare sparire nel nulla, segretamente, i 2 anziani, io e la mia convivente, senza figli, per poi impossessarsi di tutti i nostri Beni mobili ed immobili:
1) La mia convivente che è ancora autosufficiente,
Sarà, prossimamente, cacciata via dalla sua abitazione, "ALER/ Comune di Milano, di Via Dei Cinquecento n.12 ( invece di darle un altro Alloggio in un altro Quartiere lontano dai poliziotti del Commissariato Mecenate che la stuprano e la fanno stuprare da un ragazzo padre, nostro vicino di casa, che ha abbandonato gli Studi) per finire in un Ospizio per Anziani non autosufficienti.
2) La donna Etiope, in Italia, nel 2017/2018, da don Cesare Volonté per una missione diabolica,
Prenderà il posto e la casa della mia convivente. Ed io, in attesa di essere ucciso , sarò il suo marito fittizio in quella casa.
3) Dopo la nostra sparizione,
La nostra casa sarà ristrutturata.. Euro 25.500/ , già stati erogati dalla Banca BNL Agenzia n.3 di Corso Buenos Aires n.15 a Milano... il Mutuo intestato, a mia insaputa, alla mia convivente come
"Signora Sayumwe".
Jacques Sayumwe
male
yakobo323@gmail.com
Mwalimu Yakobo

Milano, domenica 15.11.2020 alle ore 15:23..

buongiorno.
Le Dichiarazioni seguenti mi sono state dette nel corso degli anni: Dal 1995,
2 anni prima che l'ex padrone di casa, Toffali Giorgio,
Denunciasse, falsamente, la mia scomparsa per poi ottenere, dal Giudice, l'immissione nei miei Beni avvenuta il 14.05.1999.


1) "IO HO CHIESTO AL
GIUDICE DI RIAVERE LA MIA CASA".
2) "TU NON HA PAGATO L'AFFITTO
PER 7 ANNI".
3)..
21)..

1) Detto da Toffali G. il 14.05.1999. Trascorsi 2 anni di legge, dalla falsa denuncia della mia scomparsa, nel 1997, l'ex padrone di casa si è impossessato di tutti i miei Beni...
L'ufficiale giudiziario, di nome Zaccaria, che quella mattina del 14.05.1999, ha effettuato lo sfratto, era consapevole che stava violando la legge e non ha detto nulla quando gli ho contestato la FALSITÀ del Verbale che stava redigendo su cui c'era scritto: "MANCA IL CONTRATTO". Avevo replicato dicendogli che c'era il
" CONTRATTO DI COMODATO" non rispettato.
Ero da solo, impaurito dalla presenza di tanti uomini, di cui un Medico,
Che erano entrati in casa mia con la forza. Mi ero rifiutato di aprire la porta di casa perché non credevo che chi aveva ignorato la legge, non facendo un Contratto di Locazione regolare, potesse rivolgersi alla stessa legge violata per fare liberare l'immobile con uno sfratto ordinato da un Giudice.
Non credevo, per fino, che i 2 poliziotti del Commissariato
"SCALO ROMANA" di Via Shopin a Milano
- da dove la mattina del 08.04.1999 avevo ricevuto una telefonata che mi annunciava questo:
"la tua domanda di permesso di soggiorno è stata respinta "-
Che mi hanno spintonato dicendo:
"vedi, vedi, che siamo poliziotti?", al punto che mi sono fatto male lievemente,
Fossero dei veri poliziotti della Polizia di Stato.
Al giovane poliziotto in borghese, presente, prima che arrivassero i suddetti Banditi del Commissariato, ho mostrato un Documento con il timbro della Questura di Milano
- Sezione Asilo politico -
Secondo cui io ero, ufficialmente, un Richiedente di Asilo sul Territorio Nazionale dal 28.04.1999.
Il poliziotto, invece di dire all'ufficiale giudiziario corrotto di fermarsi perché ero coperto dallo " Status di Richiedente Asilo", mi disse le seguenti parole:
a) "Hai ragione";
b) "Ti ha fregato";
c) "Devi andare via";
d) "Devi prendere un avvocato".
In quella mattina mi sono recato in Tribunale di Milano negli uffici della Procura . L'ufficiale della Polizia giudiziaria ha telefonato subito al Commissariato "SCALO ROMANA"di Via Shopin che hanno confermato di avermi, brutalmente, buttato fuori perché c'era un Contratto di Comodato scaduto da anni. Durante la conversazione telefonica,
Ho visto la faccia del Poliziotto giudiziario arrossire , e gli si raddrizzavano i capelli mentre pronunciava le seguenti parole:
"PERÒ C'È IL DOLO".
La conversazione si è conclusa con la richiesta delle generalità dell'Agente del Commissariato. E poi, il Poliziotto Collaboratore del G.I.P.( Giudice per le Indagini Preliminari),
Si è rivolto a me con queste parole:
" Mi scusi, perché il padrone di casa le ha fatto un Contratto di Comodato?
Eravamo Colleghi di lavoro di Insegnante, gli ho risposto. Egli mi disse di prendere un Avvocato che sarebbe stato pagato dallo Stato Italiano.
2) Detto dall'Agente immobiliare,
"Studio Zimer", nel 2018,
Quello che, tramite la Banca BPER di Milano Agenzia n.9, mi ha rubato la casa dell'omonimo indirizzo di Corso Lodi n.111 a Milano.
Secondo Voi, un proprietario onesto e sano di mente può stare per 7 anni senza riscuotere i soldi di Affitto? No. Toffali Giorgio è un criminale che punta sulla mia uccisione dal 1997, quando ha denunciato la mia scomparsa, e ha tentato di farmi uccidere in Cantina, fulminato dalla corrente elettrica per inscenare un incidente. Il mio cadavere non si sarebbe mai trovato.