M5S News
LACRIME DI COCCODRILLO: UNA POVERA PICCOLA PERSONA
LACRIME DI COCCODRILLO
UNA POVERA PICCOLA PERSONA
Precedente

LACRIME DI COCCODRILLO

LACRIME DI COCCODRILLO: UNA POVERA PICCOLA PERSONA
UNA POVERA PICCOLA PERSONA
Successivo
Alessandro Di Battista: Napolitano non rappresenta più quel ruolo di garante della Costituzione...
Alessandro Di Battista
Napolitano non rappresenta più quel ruolo di garante della Costituzione...
0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100%
Tutto schermo
200X200

Visualizza Album Fotografico
Visualizza Album Fotografico
Scrivi Un Commento
Scrivi Un Commento

Commenti:

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Nicolò Garofalo
male
nicolo.garofalo@gmail.com
Nicolò

La Riforma delle Pensioni Fonero è stata una vera ed autentica catastrofe nazionale. Peggio di un terremoto. Centinaia di migliai di connazionali senza una speranza, senza la possibilità di recuperare la propria identità di lavoratore. Non parlando poi delle azioni disfattiste verso i pensionati che a parte di dover allungare la propria vita lavorativa debbono anche sobbarcarsi una diminuizione percentuale della pensione che nel tempo diventa sempre più incipiente.
E' per questo che ho creato una petizione:

https://secure.avaaz.org/it/petition/NNULLIAMO_LA_...

chiedo al Movimento, agli attivisti e simpatizzanti di volersi fare carico di portare avanti questa petizione in ogni dove. Già ho raccolto oltre 39.ooo adesioni.

I lettori del blog sono pregati di voler aderire alla petizione cliccando sul link sopra apposto.

Tra qualche mese quando avrò raggiunto almeno le 50.000 adesioni dovrò interessare il Movimento di portare le firme al MInistro del Lavoro per far eliminare questa brutta legge dalla raccolta leggi dello Stato.

Un cAro abbraccio ai nostri ragazzi che si stanno facendo grande ONORE in Parlamento e al Senato - GRAZIE
Scrivi Un Commento
Scrivi Un Commento


Invio Cartolina Virtuale
Mittente Nome e Cognome  
Mittente Indirizzo e-mail  
Destinatario Nome e Cognome  
Destinatario Indirizzo e-mail  
Oggetto  
Testo